Radio, Lombardia: addio a Camillo Castellazzi, tecnico mai fuori dai gangheri

Camillo Castellazzi è morto questa notte. Aveva solo 53 anni. Era entrato nel mondo della radiofonia, alla TEM di Milano, come collaudatore all’inizio degli anni ’80.

Successivamente, con Marco Tricella, dal 1985, aveva dato vita alla T.EL.ET, azienda dedicata alla manutenzione di impianti trasmittenti FM in Lombardia. Noto a tutti i colleghi per l’attenzione quasi maniacale per i particolari e per la diplomazia con cui gestiva anche le situazioni più intricate, pochi riescono a ricordarlo "fuori dai gangheri". Negli ultimi tre anni è stato impegnato a combattere contro il più complicato dei problemi, senza però che il dolore costante gli impedisse di lavorare con l’abnegazione e la passione che avevano contraddistinto tutta la sua vita. La foto che pubblichiamo è degli anni ’90, ma siamo sicuri che lui avrebbe voluto essere ricordato così. Il funerale si terrà giovedì 4 dicembre, alle ore 15.30, presso la chiesa di San Remigio in Vimodrone, Piazza Vittorio Veneto 3. (M.L. per NL)
 
printfriendly pdf button - Radio, Lombardia: addio a Camillo Castellazzi, tecnico mai fuori dai gangheri
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Radio, Lombardia: addio a Camillo Castellazzi, tecnico mai fuori dai gangheri

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL