Radio. Osservatorio FCP-Assoradio: nel periodo gennaio-settembre 2008 avvisi cresciuti del 3,6%

L’andamento progressivo del periodo gennaio-settembre 2008 rispetto all’uguale periodo del 2007 ha segnato un incremento del + 4,5%, con un volume totale di Euro 297.629.000


(FCP-Assoradio) – L’Osservatorio FCP-Assoradio ha raccolto i dati relativi all’andamento del fatturato: l’andamento progressivo del periodo gennaio-settembre 2008 rispetto all’uguale periodo del 2007 ha segnato un incremento del + 4,5%, con un volume totale di Euro 297.629.000. Gli avvisi trasmessi sono cresciuti del +3,6%. Il singolo mese di settembre 2008 confrontato con settembre 2007, ha registrato un aumento di fatturato del +9,7% ed una crescita del numero di avvisi del +9,9%. I valori di fatturato suddetti sono nettissimi (al netto anche dello sconto d’agenzia). Massimo Colombo Presidente di FCP-Assoradio: “L’ottimo andamento di settembre dimostra come la Radio sia considerata dagli utenti pubblicitari un efficiente mezzo strategico, ma purtroppo questa performance non dà alcuna sicurezza o segnale di tendenza su quello che sarà l’andamento dei prossimi mesi autunnali.
La situazione congiunturale resta difficile ed è conseguentemente impossibile fare previsione che abbiano una qualche base di credibilità, ma la speranza è quella di riuscire comunque a chiudere il 2008 con un segno positivo; speranza confortata dalla buona performance cumulata fino a settembre e dal rinnovamento qualitativo che il mezzo è stato capace di attuare nel corso di quest’anno (accordo con UPA sulla qualità di emissione della pubblicità). Per quanto concerne l’Osservatorio abbiamo meglio armonizzato i dati a spazio delle differenti componenti dell’offerta (Radio nazionali, locali, circuiti) ed è proseguito il confronto con NMR-Nielsen per poter presto arrivare a dare al mercato un dato unico”.

printfriendly pdf button - Radio. Osservatorio FCP-Assoradio: nel periodo gennaio-settembre 2008 avvisi cresciuti del 3,6%