Home News Ticker Tv Radio. Partono i Marconi Radio Days di Sasso e Bologna, alla ricerca...

Radio. Partono i Marconi Radio Days di Sasso e Bologna, alla ricerca del ‘terzo paradiso della comunicazione’. Una settimana di incontri e eventi nel nome della Radio e dei suoi tanti sviluppi nel tempo

SHARE
Marconi Radio Days

La XIII edizione dei Marconi Radio Days, rassegna dedicata a linguaggi e tecnologie della comunicazione, nel nome di Guglielmo Marconi (personaggio cui questo periodico non può non essere legato), torna a Sasso Marconi e nel Bolognese con tutta una serie di appuntamenti per aiutare cittadini e addetti ai lavori ad immaginare il futuro della comunicazione stessa.
I Marconi Radio Days, curati da Enzo Chiarullo, propongono infatti a Sasso Marconi, Bologna e nei Comuni metropolitani, un programma ricco di eventi finalizzati a suggerire spunti critici ed elementi di riflessione per meglio comprendere i meccanismi di funzionamento del sistema mediatico, dall’11 al 14 aprile prossimi.

In un mondo iper-connesso, dove l’accesso ad una mole infinita di informazioni e la possibilità di comunicare senza fili a grande distanza ha reso tutti potenzialmente più vicini, ci sentiamo tuttavia soli e manipolati, vittime più o meno consapevoli delle fake-news e della cosiddetta post-verità – dice il comunicato stampa di presentazione dell’iniziativa – . La visione marconiana ci offre però una via d’uscita: tutta la vicenda scientifica e imprenditoriale di Guglielmo Marconi, che alla fine dell’800 ha dimostrato proprio sulle colline bolognesi che i fili potevano essere tagliati, è dedicata ad un utilizzo umanitario delle tecnologie per comunicare. La visione marconiana si incrocia oggi con quella di un grande artista come Michelangelo Pistoletto, impegnato nella ricerca di un Terzo Paradiso, ovvero la dimensione che mette in armonia il primo paradiso, quello naturale, e il secondo paradiso, quello dove trionfano le tecnologie. Entrambi da soli sono inospitali o troppo impattanti e solo l’armonia tra natura e tecnica può creare un habitat sostenibile e, quindi, un terzo paradiso”.

Il ‘preludio’ agli altri eventi c’è stato sabato 6 aprile, giorno in cui Massimo Cotto, noto giornalista, scrittore e conduttore radiofonico, è stato ospite del ‘weekend della cultura’ di Pieve di Cento per parlare di radio ma anche di musica, letteratura e arte.
Ricordato che il programma completo della manifestazione, con indicazione esatta dei luoghi, dei vari eventi e degli orari (più gli opportuni aggiornamenti) è sul sito www.marconiradiodays.it, ci concentriamo sulla interessante giornata di giovedì 11 aprile dei Marconi Radio Days, quando è di scena ‘La radio ai tempi della BUL, di IOT e delle emergenze’, che si svolgerà a partire dalle ore 9 a Bologna, presso il DAMSLab Auditorium di piazzetta P. P. Pasolini 5/b.
Dopo gli interventi più istituzionali, dalle 10 alle 11.30 si parlerà di ‘BUL con fibre e radio’, con il coordinamento di Beatrice Nepoti di Lepida, Salvatore Lombardo di Infratel, Stefano Paggi di Open Fiber, Francesco Papalino di TIM, Carlo Gozzi del Consorzio TLC Marconi e Raffaele Donini della Regione Emilia-Romagna.

Dalle 11:30 alle 13 tocca a ‘Sistemi di emergenza con i radioamatori’. Dalle 14:00 alle 15:30, ecco invece ‘La radio e l’Internet delle cose’, con Gianluca Fusco di A2A Smart City, Roberto Verdone dell’Università di Bologna, Fabio Bonizzi di Embit, Alessandro Dall’Olio di BT Enìa, Federico Lorenzini del Comune di Paullo e Alessandra Bonetti di A2A Smart City.
Dalle 15:30 alle 17:00 l’appuntamento ‘clou’, grazie a ‘I nuovi switch off della Radio’. Coordina Mario Frullone della Fondazione Ugo Bordoni e intervengono Eva Spina del Ministero dello Sviluppo Economico, Antonio Sassano della Fondazione Ugo Bordoni, Doriana Guiducci dell’European Communications Office, Augusto Preta di ITMedia Consulting e Antonio Provenzano dell’Agcom. L’iscrizione all’evento è obbligatoria su lepida.net.

Ancora giovedì 11 alle ore 18 a Molinella si terrà l’incontro ‘Buone Notizie! – L’informazione tra Social Media e fake news’, mentre alle ore 20.30 al già citato DAMSLab Auditorium di Bologna sarà di scena ‘La comunicazione del Terzo Paradiso’, una conferenza del maestro Pistoletto.
Venerdì 12 aprile alle 17 all’Aeroporto Marconi di Bologna ecco invece il simpatico incontro ‘Da Marconi… al Marconi’, talk show sui temi della comunicazione in collaborazione con Museo Pelagalli e Aeroporto Marconi. Alle 18 a Sasso Marconi ‘Le donne di Sasso raccontano Marconi, esperienze di una radioamatrice e insidie della comunicazione odierna’, con Carla Cenacchi. Alle 21 a Sant’Agata Bolognese prenderà infine il via una serie di manifestazioni dedicata all’illustre concittadina Nilla Pizzi.

Sabato 13 aprile alle 10 a Villa Griffone di Pontecchio Marconi ‘Al museo tra reale e virtuale – Presentazione del percorso Museo Marconi tramite QR Code’: intervengono Roberto Grandi, Roberto Balzani, Barbara Valotti; nell’occasione ci sarà anche l’evento celebrativo dei 100 anni del panfilo Elettra.
Ancora sabato 13 aprile alle ore 17, al Teatro Comunale di Sasso Marconi, ecco poi l’atteso ‘Incontro pubblico intorno al Tavolo del Mediterraneo per parlare di futuro sostenibile della comunicazione’, con Michelangelo Pistoletto, Milena Gabanelli, Walter Veltroni, Bice Biagi, Mons. Matteo Zuppi, Lorenzo Fazio, Bianca Berlinguer, Francesca Fialdini, Fio Zanotti, Manuel Pianazzi e altri ancora. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti.
I Marconi Radio Days si chiudono domenica 14 aprile a Medicina con la Visita guidata al Radiotelescopio, alla scoperta dell’uso delle tecnologie radio per lo studio dell’universo. (M.R. per NL)