Radio. Potestà MSE di inibire esercizio impianti FM attivati ex art. 74 c. 2 L 448/2001 e successivamente ceduti a terzi

La D.G.A.T. del Ministero dello Sviluppo Economico ha recentemente diramato una circolare sulla "potestà del Ministero di inibire l’esercizio dei nuovi impianti di radiodiffusione sonora, attivati ai sensi dell’art. 74 c. 2 Legge 448/2001, e successivamente ceduti a soggetti autorizzati (…) ai sensi dell’art. 32 della Legge 223/1990 (…)".

Con detta nota, inviata agli Ispettorati Territoriali, è stato partecipato il contenuto di una comunicazione della D.G.S.C.E.R.P ex Divisione IV, a sua volta foriera di un parere dell’Avvocatura Generale dello Stato sull’argomento. Il contenuto della circolare è stato tuttavia oggetto di richieste di chiarimenti da parte di diversi organi territoriali dello stesso MSE, che, a quanto noto alla scrivente, si sono fino ad ora astenuti dall’adottare iniziative ablative nei confronti dei soggetti titoli dei diffusori in parola, stante il rischio di aggrebibilità dei provvedimenti per illegittimità, in assenza di miglior definizione dei concetti espressi in un parere peraltro privo di efficace forza cogente, essendo stato pronunciato da un organo di natura consultiva. Torneremo certamente sull’argomento a breve. (M.L. per NL)
 
printfriendly pdf button - Radio. Potestà MSE di inibire esercizio impianti FM attivati ex art. 74 c. 2 L 448/2001 e successivamente ceduti a terzi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Radio. Potestà MSE di inibire esercizio impianti FM attivati ex art. 74 c. 2 L 448/2001 e successivamente ceduti a terzi

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL