RAI. Da mass media a personal media: il sito web del Tg1 cambia veste

Lunedì 26 maggio il lancio on line del nuovo sito del telegiornale della prima rete


La versione web del Tg1 si rifà il trucco. Nuova grafica, nuovi contenuti e interattività sono le tre caratteristiche principali. Il direttore del Tg1 Gianni Riotta, il vicedirettore Claudio Fico e la responsabile RAI sat news Francesca Oliva hanno presentato oggi l’iniziativa al presidente della repubblica Napolitano. L’obiettivo è quello di potenziare il ruolo di servizio pubblico anche sul fronte dei new media. Il nuovo sito riporta, oltre alle notizie e alle principali edizioni dei tg, approfondimenti, sedici rubriche (dai libri al cinema) e una parte dedicata ai sondaggi, forum, video podcast, blog. Con la nuova release del sito, il tg potrà essere “scomposto” per vedere solo i servizi che interessano e commentare in diretta con osservazioni e critiche. “Questo è un modo”, ha dichiarato Riotta al presidente della Repubblica “di traghettare il Tg1 dall’epoca dei mass media a quella del personal media dove sono immerse le giovani generazioni che il Tg1 incontrerà ora anche su internet e che potrà coinvolgere ora anche le scuole”. Sarà inoltre possibile navigare anche all’interno delle redazioni e contattare gli autori dei servizi. (Silvia Bianchi per NL)

printfriendly pdf button - RAI. Da mass media a personal media: il sito web del Tg1 cambia veste