RAI, Gentiloni: canone 2007 adeguato a tasso inflazione

A 104 euro il canone a favore della concessionaria pubblica per il prossimo anno


Ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni (foto), ha firmato il decreto che fissa a 104 Euro l’ammontare del canone Rai per l’anno 2007. “Il canone, che per tre anni è rimasto fermo a euro 99,60, viene in questo modo allineato al tasso di inflazione maturato, cosi’ come previsto dall’art. 47 del testo unico sulla televisione”, spiega il Ministero.

“E’ una conferma ha dichiarato il Ministro Gentiloni delle risorse a disposizione della Rai, con un recupero doveroso dell’inflazione. Mi attendo che le risorse del canone vengano investite per assicurare al servizio pubblico quelle caratteristiche di pluralismo e qualità definite anche dal recente contratto di servizio tra Rai e Ministero delle Comunicazioni. Il cittadino che paga il canone ha concluso il ministro Gentiloni ha il diritto di essere esigente nei confronti del servizio pubblico”.

——————————————————————————–

Questo l’ammontare del canone, in euro, nei principali paesi europei:

ISLANDA
319

SVIZZERA
285,68
(con la radio 312)

DANIMARCA
283,2

AUSTRIA
237,6

NORVEGIA
215,21

SVEZIA
203,7

GERMANIA
193,8

FINLANDIA
186,6

GRAN BRETAGNA
175,45

IRLANDA
152

FRANCIA
116,5

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - RAI, Gentiloni: canone 2007 adeguato a tasso inflazione

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL