RAI: le decisioni del CdA

Il Consiglio di Amministrazione della Rai ha discusso ieri dell’applicazione del regolamento approvato dalla Commissione di Vigilanza in ottemperanza della legge sulla ‘par condicio’.

In tale occasione il CdA ha sottolineato come "l’azienda non possa in alcun modo interpretare le norme ma possa esclusivamente applicarle, come sta facendo e continuerà a fare". Il Consiglio di Amministrazione "ha ribadito quindi che il regolamento incide negativamente sui palinsesti della concessionaria di Servizio Pubblico e rischia di creare una disparità tra l’informazione Rai e quella delle emittenti televisive private". Il CdA ha poi approvato all’unanimità il Testo del Contratto di servizio 2010 – 2012 che dovrà poi essere trasmesso alla Commissione Parlamentare di Vigilanza per la prosecuzione dell’iter procedurale di approvazione nonché i Piani di Produzione e Trasmissione con riferimento al periodo 1 gennaio – 30 giugno 2010. Nella stessa seduta è stato formalmente affidato a Giovanni Minoli, ferme restando le sue attuali competenze, l’incarico di coordinatore delle attività Rai per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia ponendolo, per lo svolgimento di questo incarico, alle dirette dipendenze del Direttore Generale.
 
 
printfriendly pdf button - RAI: le decisioni del CdA