RAI: le decisioni del CdA sul bilancio previsionale 2009, sulla contrattualistica e sulla vicenda Annozero

Il Consiglio di Amministrazione della RAI ha discusso dell’andamento del bilancio previsionale del 2009 e della contrattualistica aziendale sulla base delle comunicazioni del Presidente e del Direttore Generale. Nella sua relazione il Direttore Generale ha fatto una ricostruzione della vicenda delle ultime due puntate di “Annozero”. In particolare ha sottolineato la necessita’ di un approfondimento della contrattualistica aziendale nell’ottica del rispetto delle linee editoriali dell’Azienda e delle responsabità connesse, Il CdA ha condiviso le valutazioni del Direttore Generale e ha chiesto un documento di sintesi su questi temi. Inoltre lo ha invitato a prendere contatti diretti con Michele Santoro per illustrargli le valutazioni emerse in Consiglio. Sull’andamento del bilancio previsionale 2009 il Direttore Generale ha svolto un’ampia e approfondita analisi, sottolineando sulla base dei dati negativi dei primi mesi relativi a introiti pubblicitari e agli altri ricavi (in primis il canone) che il deficit tendenziale per il 2009 si attesterebbe ora sui 120 milioni di euro. In proposito, il Direttore Generale entro maggio presentera’ al Consiglio una rimodulazione del budget aziendale, per ridurre gli impatti della crisi sui conti aziendali, con una puntuale individuazione di obiettivi e indirizzi, anche strategici, per tutte le aree di attivita’ e per le societa’ del Gruppo. In questo quadro sara’ predisposta anche la revisione dei piani di produzione di reti, fiction, cinema e sport, coerenti con le linee guida dei prossimi palinsesti estivi e della ripresa autunnale.
printfriendly pdf button - RAI: le decisioni del CdA sul bilancio previsionale 2009, sulla contrattualistica e sulla vicenda Annozero
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - RAI: le decisioni del CdA sul bilancio previsionale 2009, sulla contrattualistica e sulla vicenda Annozero

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL