RAI. Nomine rinviate; rapporti con Sky: decisioni in autonomia, nessun accordo con Mediaset

(ADUC) – Sulla questione dei rapporti con Sky e in particolare sull’ipotesi di uscire dalla piattaforma satellitare in Rai ‘non ci sono posizioni preconcette, ne’ a favore, ne’ contro. Stiamo facendo un’analisi costi-benefici, approfondendo sul piano tecnico le varie opzioni che saranno portate giovedi’ in consiglio di amministrazione’. Lo ha sottolineato il direttore generale di Viale Mazzini, Mauro Masi, ascoltato in commissione di Vigilanza con il presidente Paolo Garimberti. ‘E’ il tema forse piu’ importante alla nostra attenzione in questo momento – ha detto Masi – tanto e’ vero che gli dedichiamo una seduta ad hoc del consiglio. Stiamo facendo la classica analisi costi-benefici – ha ribadito – cespite a cespite, tema a tema, che ha valore sia immediato sia in prospettiva’. Sollecitato sulla questione dalle domande di Paolo Gentiloni (Pd), che ha tra l’altro chiesto se la Rai abbia avuto garanzie da Mediaset di una contemporanea uscita da Sky, Masi si e’ limitato a spiegare che, ‘dal momento che l’analisi costi-benefici non si e’ ancora conclusa, non si fanno accordi con nessuno’. ‘La Rai decide per se stessa, poi vedremo l’evoluzione del mercato’. Ancora rinviate la valanga di nomine, forse alla prossima settimana.
 
 
printfriendly pdf button - RAI. Nomine rinviate; rapporti con Sky: decisioni in autonomia, nessun accordo con Mediaset