Restyling di Quotidiano Nazionale

. Ottanta milioni di euro di investimento per quaranta edizioni full color, con notizie brevi, molte rubriche e tanti commenti


Modifiche grafiche e del formato, ma anche nei contenuti caratterizzano il restyling di Quotidiano Nazionale, il network che raggruppa tre storiche testate giornalistiche: Il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno. Come si ricorderà, quando il gruppo Poligrafici Editoriale, al quale fa capo QN, acquistò i tre quotidiani, che allora versavano in una situazione di grande instabilità finanziaria (Il Giorno, in realtà, aveva cessato le pubblicazioni già da diversi anni), li aveva anche lasciati sostanzialmente immodificati nel formato e nelle sezioni. Da questo punto di vista, le testate si presentavano dissimili, specie Il Giorno, e l’unico elemento che le accomunava era dato dal marchio QN, apposto accanto al nome di ciascuna di esse, in prima pagina. Il nuovo QN si presenta, invece, con edizioni full color molto più omogenee, basate su notizie brevi e tanti commenti. Con questo scopo, sono stati investiti circa ottanta milioni di euro che cambiano nella forma e nella sostanza le trecentottanta mila copie diffuse, per oltre settecento pagine al giorno. Tra le nuove sezioni introdotte c’è Dieci secondi, il cui scopo è quello di far capire meglio i fatti con brevi notizie che introducono ai servizi. «Il lettore vuole spiegazioni, ma non ama le paginate, gli sbrodoloni», afferma Franco Cisco, direttore commerciale di Poligrafici Editoriale, intervistato da Italia Oggi. Altra novità è la sezione Lui e lei, che tratterà diversi argomenti visti dal punto di vista maschile e femminile. Tutto questo, precisa Cisco, per «avvicinare il prodotto al lettore, rendere il QN più moderno, comprensibile, agile, facile da leggere». «QN va più vicino ai lettori per assonanza, comunicazione. E pure localizzazione», aggiunge Cisco. Da sempre il punto di forza di QN è stato il radicamento territoriale delle tre testate per cui, anche se l’edizione nazionale, curata prevalentemente a Firenze, è unica, sono sempre state le tre redazioni storiche (quella di Bologna, per Il Resto del Carlino, di Firenze per La Nazione e di Milano per Il Giorno) a curare l’informazione locale nelle rispettive zone di diffusione. Con il nuovo QN, «daremo spazio, in prima pagina, alla notizia della città o della provincia di riferimento, a un fondo di commento, e ad altre due notizie nazionali», conclude Cisco. (Mara Clemente per NL)

printfriendly pdf button - Restyling di Quotidiano Nazionale