Rilevazioni Starcom. Complice il passaggio forzato al DTT, ad aprile la tv digitale raddoppia

18% di share, ad aprile, sul target Individui: quasi il doppio rispetto a un anno fa. Sono questi i numeri della tv digitale – cresciuta negli ultimi dodici mesi in maniera vertiginosa, anche grazie al forzato switch-off – che oggi toccano quota 5,5% di share, mentre un anno fa erano ferme a 2,4%.

E’ una crescita generale del comparto, quella registrata da Starcom, che segnala un aumento anche per quanto riguarda le tv digitali mono-piattaforma, che si attestano sul 4,4% (non vi sono dati disponibili per l’aprile 2009, dal momento che le rilevazioni Auditel di questa fascia di canali sono iniziate solo a febbraio di quest’anno), e le tv satellitari mono-piattaforma, che continuano a racchiudere la fetta maggioritaria dell’audience (8.2%), ma che registrano un incremento solo limitato (+2%).  Per quanto concerne i singoli canali, il gradino più basso del podio è occupato da Sky Sport 1 – il più seguito dei satellitari mono-piattaforma – che il 28 aprile ha fatto registrare, in occasione del match di Champions League del Camp Nou, Barcellona-Inter, il picco più alto del mese da parte di una tv digitale: 1,7 milioni di spettatori nella fascia oraria 21-22, a conferma che lo sport di Sky resta uno dei punti fermi dell’offerta satellitare. La piazza d’onore, poi, è occupata da Rai 4, il canale gratuito della Rai, semigeneralista e per un target giovane, che sia nel computo totale dei canali che nella categoria digitali multi-piattaforma, si piazza al secondo posto. Prima posizione, infine, per Boing, il canale di Mediaset che si trova sia sul digitale terrestre che sulla piattaforma satellitare Tivù Sat, con una programmazione per bambini e teenager. Boing è risultato particolarmente forte nella fascia pomeridiana 16-17 e nel preserale 20-21, grazie alla massiccia offerta di cartoni animati per bambini e alla fiction argentina, "Flor Speciale come te", che il 17 aprile ha collezionato circa 400mila contatti. Un dato molto importante rilevato da Starcom è stato il forte appeal esercitato sul digitale da parte della tv per bambini. Se dello sport si sapeva ampiamente, la presenza nelle prime posizioni di tv con target giovane o giovanissimo appare un input molto importante per gli operatori del settore. K2, Rai Sat Yo Yo e Disney Channel fanno parte della top ten generale dei canali satellitari. La prima (che trasmette in digitale terrestre, analogico e sul satellite), in particolare, grazie all’attrazione della dodicesima serie della saga dei Pokemon, ha fatto registrare un ascolto per minuto medio di 51mila spettatori circa, non troppo lontano dai 56mila di Sky Sport 1. Andando a ritroso, nella classifica "totale tv digitali", troviamo Mediaset Premium Calcio/HD, che racchiude al suo interno sia Premium Calcio che Premium Calcio HD e che il 16 aprile ha fatto segnare il suo exploit massimo con il milione e trecento mila spettatori del match di campionato Juventus-Inter (seconda miglior performance generale, dopo quella di Sky Sport 1). Tra i multi-piattaforma vanno molto bene anche Rai Sat Premium e Iris, canale di Mediaset, che trasmette sia sul digitale terrestre Premium che sul satellite Tivù Sat. Infine, per quanto concerne il satellite, solita menzione per Fox Crime (che sbanca con il successo di "CSI Scena del Crimine"), seguito dall’informazione di Sky Tg24 e i film di Sky Cinema 1, il cui picco massimo (723mila spettatori) si è rilevato il 5 aprile, con la prima serata del thriller "Angeli e Demoni". (G.M. per NL)
printfriendly pdf button - Rilevazioni Starcom. Complice il passaggio forzato al DTT, ad aprile la tv digitale raddoppia