Mediaset: utile netto del primo trimestre sale a 92,9 mln (+54,9%)

Il Consiglio di Amministrazione di Mediaset ha approvato la relazione sul primo trimestre 2010. "Nei primi tre mesi dell’esercizio in corso, in uno scenario economico ancora incerto, si sono manifestati i primi segnali di ripresa del mercato pubblicitario", fa sapere il Biscione in una nota.
"In questo contesto il Gruppo, che nello stesso periodo del 2009 aveva risentito della fase più acuta della crisi economica, ha conseguito una crescita, sia in Italia che in Spagna, della raccolta pubblicitaria e dei risultati economici". I ricavi netti consolidati del Gruppo Mediaset hanno raggiunto i 1.119,4 milioni di euro in aumento del 17,5% rispetto ai 952,4 milioni di euro del primo trimestre 2009. L’Ebit sale a 199,5 milioni di euro rispetto ai 138,4 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente (+44,1%). La redditività operativa cresce al 17,8% rispetto al 14,5% del primo trimestre 2009. L’utile prima delle imposte e della quota di competenza degli azionisti terzi è pari a 183,2 milioni di euro rispetto ai 113,4 milioni di euro del primo trimestre 2009 (+61,5%). L’utile netto di competenza del Gruppo mostra un aumento del 54,9% e raggiunge i 92,9 milioni di euro rispetto ai 60,0 milioni di euro del primo trimestre dell’anno precedente. La posizione finanziaria netta di Gruppo passa da -1.552,0 milioni di euro del 31 dicembre 2009 a -1.316,0 milioni di euro al 31 marzo 2010. La generazione netta di cassa del trimestre è stata pari a 273,3 milioni di euro in netta crescita rispetto ai 122,5 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente.
 
ANALISI DEI RISULTATI PER AREE GEOGRAFICHE
 
Italia
 
Nel primo trimestre 2010 i ricavi netti consolidati hanno raggiunto i 907,9 milioni di euro in crescita del 14,5% rispetto ai 793,0 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente. Ricavi pubblicitari televisivi lordi di Publitalia: raggiungono i 679,4 milioni di euro con un incremento del 5,2% rispetto ai 645,7 milioni di euro del primo trimestre 2009. Un risultato superiore all’andamento del mercato di riferimento che, sulla base dei dati Nielsen del primo trimestre, ha registrato una crescita (escludendo il contributo di Publitalia) pari al 3,9%. Considerando anche l’apporto di Digitalia 08, la concessionaria del Gruppo che raccoglie la pubblicità per i canali digitali, la crescita dei ricavi pubblicitari complessivi sale al 7% rispetto ai primi tre mesi del 2009. Ricavi Pay tv Mediaset Premium: i ricavi da vendita di carte, ricariche ed Easy Pay ammontano a 115,1 milioni di euro in crescita del 59,5% rispetto ai 72,2 milioni del primo trimestre 2009. Le carte attive al 31 marzo 2010 sono pari a circa 4,1 milioni rispetto ai circa 3,3 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. L’Ebit è cresciuto a 123,4 milioni di euro rispetto ai 94,8 milioni di euro del primo trimestre 2009 (+30.2%). I costi televisivi totali registrano una diminuzione dell’1,7% rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno a conferma di una scrupolosa politica di efficienza che non ha avuto effetti sulla ricchezza del palinsesto e sugli ascolti delle reti Mediaset. L’utile netto è stato pari a 65,2 milioni di euro rispetto ai 47,4 milioni di euro del primo trimestre 2009.
Ascolti televisivi: nei primi tre mesi dell’esercizio le reti Mediaset confermano la leadership nazionale in tutte le fasce orarie tra i telespettatori tra i 15 e i 64 anni (target commerciale): Mediaset registra il 40,0% in prima serata e il 39,8% nelle 24 ore.
Canale 5 è la rete italiana più vista nel target commerciale sia in prima serata (22,9%) che nelle 24 ore (22,3%).
 
 
Spagna
 
Nei primi tre mesi del 2010 i ricavi netti consolidati generati dal Gruppo Telecinco hanno raggiunto i 212,0 milioni di euro in crescita del 32,8% rispetto ai 159,7 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente. Ricavi pubblicitari televisivi lordi di Publiespana: raggiungono i 194,2 milioni di euro con un incremento del 30,0% rispetto ai 149,4 milioni di euro del primo trimestre 2009. L’Ebit è stato pari a 76,1 milioni di euro rispetto ai 43,7 milioni di euro del primo trimestre 2009 (+74,3%). La redditività operativa è pari al 35,9% (27,3% nel primo trimestre del 2009). Il risultato pre-imposte si attesta a 66,4 milioni di euro rispetto ai 32,1 milioni di euro dell’esercizio precedente. L’utile netto è stato pari a 58,9 milioni di euro rispetto ai 29,3 milioni di euro dei primi tre mesi del 2009.
Ascolti televisivi: Telecinco è la rete spagnola privata più vista sia in prime time (14,2%) che nelle 24 ore (14,9%).
 
EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE
 
In Italia l’andamento degli investimenti pubblicitari televisivi sta dimostrando, anche al termine del primo trimestre, un buon dinamismo. Sulla base delle evidenze disponibili alla data odierna, il tasso di crescita stimato della raccolta pubblicitaria televisiva dei primi cinque mesi dell’esercizio dovrebbe risultare sostanzialmente allineato a quello, superiore al 5%, registrato nel primo trimestre. Anche in Spagna, nonostante un contesto congiunturale ancora debole, la nuova normativa di settore dovrebbe continuare a favorire soprattutto nella prima parte dell’anno una crescita decisamente positiva della raccolta pubblicitaria di Telecinco. Per effetto di tali andamenti si conferma la previsione di poter conseguire su base annua in entrambi i mercati geografici di riferimento ricavi pubblicitari in crescita rispetto al 2009. L’entità di tale variazione dipenderà anche dall’evoluzione del contesto economico-finanziario internazionale che attualmente rimane ancora fortemente instabile. Sulla base dei risultati conseguiti dal Gruppo nel primo trimestre, degli obiettivi di crescita dei ricavi pubblicitari e dell’obiettivo di raggiungimento del break-even operativo dell’attività Mediaset Premium in Italia, si conferma l’indicazione già espressa al termine del precedente esercizio di conseguire nel 2010 un risultato netto consolidato ed una generazione di cassa caratteristica di Gruppo superiori a quelli del 2009. 
printfriendly pdf button - Mediaset: utile netto del primo trimestre sale a 92,9 mln (+54,9%)