Russia: la Tv di Stato a rischio bancarotta

Incredibile ma vero (come molto di ciò che avviene in quel Paese), la Tv di Stato della Russia è sull’orlo del fallimento


www.millecanali.it/mc/newseventi/news/dettaglio/index.asp?id=20046

Da tempo il servizio radiotelevisivo statale russo sta affrontando grandi difficoltà economiche per cui, secondo alcuni addetti ai lavori, non sarebbe da escludersi una possibile bancarotta.
Poco più di un mese fa il ministro della cultura russo Aledandr Sokolov ha denunciato il momento di difficoltà che sta attraversando la radiotelevisione russa RTRS. “RTRS è sull’orlo del fallimento – ha dichiarato Sokolov – e questo potrebbe avere un effetto devastante sull’intero sistema televisivo delPaese”.

La situazione è critica già da mesi e il ministro Sokolov aveva avvisato il Parlamento prima dell’estate ma senza che quest’ultimo poi decidesse di intraprendere qualche azione di risanamento del servizio di comunicazione pubblico. Un portavoce della Tv di stato russa ha commentato le parole del ministro Sokolov sostenendo che “la principale ragione della crisi è da ricercare negli insufficienti fondi concessi all’emittente”.

L’organizzazione che gestisce i canali statali recentemente aveva offerto in omaggio cinque milioni di decoder digitali a chi avesse sottoscritto l’abbinamento base di 5 dollari mensili nella regione di Mosca. Ma la promozione si è rivelata un boomerang. che non ha fatto altro che aggravare i conti già dissestati dell’emittente pubblica

printfriendly pdf button - Russia: la Tv di Stato a rischio bancarotta