Si qualifichi! E si quantifichi…

"Il sistema televisivo locale non può più mantenere il numero spropositato di soggetti attualmente operanti. Cinquecento Tv locali (110 solo in Sicilia) sono troppe".

Così Confindustria Radio Tv durante l’ennesimo convegno (questa volta siciliano) sullo stato delle tv locali in Italia. Orbene, secondo l’ente esponenziale, le tv locali sarebbero 500. E sarebbero troppe. Sfugge però la connotazione del numero: mezzo millino è poco per raffigurare il panorama dei fornitori di servizi di media audiovisivi locali, posto che esso è almeno 6 volte superiore (il Ministero non ha mai fornito dati aggiornati, ma è stimabile che i titoli in circolazione siano circa 3.000). E’ quindi ammissibile che CRTV si riferisca agli operatori di rete. Se così fosse, il numero potrebbe essere congruo. Tuttavia, se l’attenzione fosse posta sui network provider, non si comprende perché il portatore di interessi diffusi faccia precedere alla conclusione la considerazione che non è possibile per un’impresa reggere oltre stante “la perdurante contrazione degli investimenti pubblicitari, il costante decurtamento dei contributi pubblici e gli asfissianti e costosi adempimenti burocratici e amministrativi”. Ma cosa c’azzeccano la pubblicità e i contributi pubblici con i carrier, le cui entrate dipendono esclusivamente dai canoni per il trasporto DTT? In realtà, l’affermazione di CRTV dimostra ancora una volta quanto confuso e antiquato sia l’approccio al settore da parte degli stessi operatori, che ancora non sanno distinguersi tra carne e pesce.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Si qualifichi! E si quantifichi...

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL