Siddi (FNSI): chiarezza su vendita Telecom Italia Media

«Oggi abbiamo saputo che Telecom si appresterebbe a vendere Telecom Italia Media. Se così fosse, si impone un immediato e profondo chiarimento sul piano industriale di Telecom”


(Franco Abruzzo.it) – Roma, 3 dicembre 2008. «Oggi abbiamo saputo che Telecom si appresterebbe a vendere Telecom Italia Media. Se così fosse, si impone un immediato e profondo chiarimento sul piano industriale di Telecom, su una vicenda che può essere vista come un’operazione per alleggerire i costi per fare lievitare il potere contrattuale nella cessione di un’azienda». Lo ha sostenuto il segretario della Fnsi, Franco Siddi, nel corso di una conferenza stampa sui tagli all’editoria che si è svolta a Palazzo Madama. «Quando si tratta di vendere un’impresa che produce un bene speciale come è l’informazione -ha concluso Siddi- i giornalisti non possono essere ritenuti un semplice fattore di costo. All’amministratore delegato di Telecom, Franco Bernabè, chiediamo chiarezza e responsabilità». (Adnkronos)

TI MEDIA. BERNABÈ: MANTERREMO COMPETENZE UTILI A IPTV

Londra, 3 dicembre 2008. In Telecom Italia Media «manterremo le competenze che ci aiutano a sviluppare il business dell’Iptv». Lo ha detto l’amministratore delegato di Telecom Italia Franco Bernabè, presentando il piano industriale 2009-2011 della compagnia telefonica. Rispondendo ad un analista che chiedeva di Ti Media, Bernabè ha detto che «parliamo di cessioni, dunque, ma c’è un punto: noi vogliamo essere nell’Iptv. Abbiamo accelerato lo sviluppo dell’Iptv: la cosa va molto bene, meglio dei nostri obiettivi che erano già ambiziosi e sono assolutamente soddisfatto. C’è un mondo completamente nuovo: se il settore media ci aiuta…venderemo qualcosa qui e là – ha concluso – e qualcosa abbiamo già venduto nei giorni scorsi». Quello dei media, ha continuato Bernabè, «è chiaro che non è un business che ci appartiene. L’amministratore delegato ha il mandato di ridurre le perdite e di valorizzare gli asset. I piani di efficienza sono dolorosi e possono essere ‘simpateticì sotto il profilo umano, ma purtroppo, in un’ottica aziendale, sono piani che devono andare avanti. L’ad ha fatto già degli accordi per vendere asset e ne farà degli altri. Certo -ha aggiunto- Ti Media è complessa dal punto di vista degli asset, ma da ciò che ho visto ci sono asset che hanno una valorizzazione molto interessante». Per quanto riguarda l’Iptv, ha concluso Bernabè, «l’azienda ha bisogno di capire meglio qual è il pubblico nelle sue varie articolazioni. Vogliamo essere anche noi in questo business, ma -ha concluso- non vogliamo certo competere con Mediaset e Rai». (Adnkronos)

printfriendly pdf button - Siddi (FNSI): chiarezza su vendita Telecom Italia Media