SKY: sindacati, sciopero al 50%. Azienda convochi rappresentanze

Lo sciopero in Sky del 22 e 23 maggio è riuscito: hanno aderito, a livello nazionale, il 50% dei lavoratori con punte significative dell’80 nella sede di Cagliari (Call center Telecare)". Lo annuncia una nota unitaria delle segreterie nazionali di Slc/Cgil, Fistel/Cisl e Uilcom/Uil.

Quest’importante adesione conferma le ragioni dello sciopero contro le politiche di outsourcing, sulla certezza delle sedi dell’azienda (in particolar modo di Cagliari e Roma) e sul rispetto del contratto nazionale in materia di politiche retributive. Invitiamo formalmente l’azienda a riflettere seriamente sul suo atteggiamento – concludono i sindacati – e ad aprire un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali che dia risposte certe a tutti i lavoratori che, aderendo allo sciopero, hanno manifestato appieno il loro disagio.”
 
 
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - SKY: sindacati, sciopero al 50%. Azienda convochi rappresentanze

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL