Sms solidali: 10 milioni di euro raccolti nei primi sei mesi del 2007

Questa è la cifra che Telecom Italia, Tim, Vodafone Italia, Wind e 3 Italia hanno ricavato col servizio di Sms Solidali fornito a organizzazioni no profit, onlus, associazioni e fondazioni


Grande successo per il servizio di Sms Solidali messo a disposizione gratuitamente dagli operatori telefonici italiani in aiuto al villaggio globale del no profit, tre anni dopo l’esperienza a favore delle popolazioni del Sud-Est asiatico colpite dallo tsunami. I beneficiari, per essere tali, hanno dovuto garantire la massima trasparenza nell’impiego delle risorse raccolte, documentare la realizzazione di progetti con finalità scientifiche, umanitarie o sociali ed impegnarsi con un’adeguata comunicazione del loro operato al grande pubblico. Le micro-donazioni – permesse sia da telefono fisso Telecom Italia per un valore di 1, 2, 5 o 10 euro che da cellulare Tim, Vodafone Italia, Wind e 3 Italia per un valore di 1, 2 o 5 euro – verranno interamente devolute all’associazioni titolari dei progetti sostenuti, in esenzione totale dall’Iva. Le 68 iniziative così finanziate dagli operatori telefonici nel corso del 2006 si sono dirette verso sei macro-aree tematiche: la ricerca scientifica, l’infanzia, il sostegno ai paesi in via di sviluppo, le categorie socialmente deboli, la natura e l’ambiente, le emergenze. Per quanto concerne invece la destinazione geografica delle raccolte, circa la metà dei progetti erano italiani, e precisamente quelli sul finanziamento della ricerca scientifica (cancro, leucemie, distrofie muscolari, sclerosi multipla e fibrosi cistica), dell’ambiente e delle categorie socialmente deboli mentre quelli riguardanti l’istruzione e la salute dell’infanzia hanno avuto quasi tutti un’origine internazionale. I Paesi maggiormente favoriti nel 2006 sono stati il Sud del Sudan, la Repubblica democratica del Congo e l’Etiopia. Secondo l’Indagine “Comportamenti di donazione degli Italiani – Ottobre 2006”, realizzata da Doxa, 26 italiani su 100 hanno inviato un sms solidale nel corso del 2006.(Paolo Masneri per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Sms solidali: 10 milioni di euro raccolti nei primi sei mesi del 2007

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL