Sostituzione ai vertici di Mtv Pubblicità. Ivan Ranza è il nuovo a.d.

Al posto di Giorgio Ferrari, il nuovo amministratore delegato si propone di utilizzare nuove strategie di marketing e social network sfruttando la reputazione che il marchio Mtv detiene fra i più giovani


Ivan Ranza, già direttore generale di Blei, concessionaria del gruppo Rcs specializzata in media stranieri, sarà il nuovo amministratore delegato di Mtv Pubblicità. Ranza prenderà il posto di Giorgio Ferrari al vertice della concessionaria pubblicitaria per l’emittente musicale controllata dal gruppo Telecom Italia Media da dieci anni. Il prossimo 6 novembre saranno presentati i risultati del terzo trimestre 2008. I ricavi del primo semestre, 35,7 milioni di euro, sono in linea rispetto ai 35,5 milioni di euro dello stesso periodo del 2007. La raccolta pubblicitaria lorda dei primi sei mesi, però, ha subito un andamento negativo del 12.5% (di cui la nazionale riporta –9,7% e l’internazionale –44,9%). Eventi e produzioni si rivelano invece positivi raggiungendo quota +4,6 milioni di euro. Tra le cause della minore raccolta pubblicitaria nazionale lorda ci sono i minori investimenti di Tim che ha deciso di concentrarsi, nella seconda metà del 2008, nella campagna a supporto di Mtv Mobile. L’ebitda è stato di 1,1 milioni di euro, 4,5 milioni in meno rispetto al primo semestre 2007 e l’ebit uguale a –1,5 milioni di euro. Sui margini hanno inciso non solo il calo della raccolta ma anche i maggiori costi del palinsesto (dati tratti dall’edizione odierna di ItaliaOggi). La nuova gestione Ranza dedicherà maggiore attenzione all’utilizzo di nuove piattaforme utilizzando strategie di marketing e social network, sfruttando la reputazione che Mtv detiene fra i più giovani. “Per Mtv pubblicità si aprono grandi prospettive per un ulteriore sviluppo – spiega Antonio Campo dall’Orto, presidente di Mtv Italia e executive vice president for music brands of Mtv Networks International – Grazie al felice connubio tra lo straordinario potenziale multimediale degli strumenti offerti dalla concessionaria e l’esperienza internazionale di un manager come Ranza, in grado di garantire agli investitori un rapporto sempre più efficace e innovativo”. Ferrari, dal canto suo, commenta la sua esperienza: “Sono stati dieci anni meravigliosi, di grandissimi successi. Lascio la concessionaria in ottimo stato di salute, seppur all’interno di un mercato particolarmente complesso. Mtv Italia con me o senza di me resta la struttura più innovativa che c’è sul mercato – e aggiunge – Ci sta che Antonio Campo dall’Orto voglia intraprendere i prossimi progetti con un altro manager. Questioni di scelte”. Nessun indizio riguardo ai progetti futuri dell’ex amministratore. Comunque sia i cambiamenti riguarderanno lo stesso Campo dall’Orto il quale è stato nominato dal cda di Mtv Italia presidente della società: coordinerà quindi Mtv Pubblicità, la struttura Playmaker e le attività di press e public relation. (Sara Fabiani per NL)

printfriendly pdf button - Sostituzione ai vertici di Mtv Pubblicità. Ivan Ranza è il nuovo a.d.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Sostituzione ai vertici di Mtv Pubblicità. Ivan Ranza è il nuovo a.d.

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL