Storia della Radiotelevisione Italiana. 1974-1979: la programmazione italiana di Radio Malta

Sono le ore… State ascoltando il 3° programma di Radio Malta, la radio nazionale maltese che sta trasmettendo sulla frequenza di sette, cinque, cinque (755) chilocicli, tre, nove, sette (397) metri nell’onda media. Questa è una trasmissione di prova…".

Dal 1° maggio al 7 settembre 1974 la stazione estera Radio Malta, on air dall’otto gennaio 1973 con primi test di trasmissione seguiti dalla programmazione ufficiale in lingua maltese dalle 5 alle 22 da prima sui 998 e poi sui 755 kHz delle Onde Medie, dalla località Delimara (La Valletta) attraverso un ripetitore di 20 watt che arrivava anche in Sicilia e Calabria, previo un accordo con la EMI – Edizioni Musicali Italiane iniziò a trasmettere il programma musicale in italiano indirizzato ai turisti: “45 al sole, ovvero dischi da spiaggia”. Sull’onda del successo della trasmissione dall’otto settembre 1974 l’emittente organizzò un vero e proprio palinsesto in lingua italiana dalle 9 alle 14 con la diffusione anche di programmi prodotti dalle stazioni Radio Montecarlo, Radio Capodistria e Radio Monteceneri che erano legate da accordi commerciali con le case discografiche e si passavano trasmissioni a puntate come il “Fumorama" condotta da Herbert Pagani e patrocinata dalla Muratti Ambassador o come “P.O. Bx Hasha”, “Musica e sport”, “Antenna”, “Il discobolo”. Questo il palinsesto della prima giornata di trasmissioni in italiano di Radio Malta: 09.00 Domenica con i Pooh; 09.30 Musica per orchestra; 10.00 In diretta. Serata con Elvis Presley da Las Vegas; 10.32 Fuori programma: un’orchestra; 10.45 15 minuti con Domenico Modugno; 11.00 45 al sole, a cura della EMI Italiana; 11.15 Casella Postale; 11.45 E’ con noi… la voce di Handy Williams; 12.00 Messaggio inaugurale in occasione dell’apertura del nuovo canale; 12.04 Gli Album della settimana; 13.00 30 minuti di canzoni d’amore; 13.30 i cantanti del folk: Jerry Palamara; 14.00 Le notizie da Malta in breve; 14.10 Trasmissioni in lingua maltese; 18.00 Fine delle trasmissioni. Nell’aprile 1979 la stazione prese il nome di Radio Malta International con programmazione in italiano dalle 7 alle 13,15 e in inglese dalle 13,15 alle 17. Ben presto, però, anche per la concorrenza delle emittenti libere in modulazione di frequenza che come funghi si diffondevano in Italia, il 13 dicembre 1979 pose fine ai programmi lingua italiana. L’emittente passò alle trasmissioni in Modulazione di Frequenza su 93.700 MHz trasmettendo soltanto in inglese dalle 7 alle 19 e lasciando alla memoria il mito della trasmissioni in italiano. (R.R. per NL)
 
printfriendly pdf button - Storia della Radiotelevisione Italiana. 1974-1979: la programmazione italiana di Radio Malta