Svizzeri preoccupati per la riservatezza in Internet

La tutela della riservatezza personale e’ molto sentita dalla popolazione svizzera


(ADUC.it) – Il 75% si preoccupa dei propri dati in Rete, e nove su dieci premono perche’ ci sia protezione nelle aziende e amministrazioni. Il 26% degli intervistati giudica “molto importante” e il 52% “importante” quel che accade ai dati in Internet; i piu’ sensibili sono i giovani dai 13 ai 34 anni, segnala un sondaggio realizzato per l’Unione dei responsabili della privacy. E se piu’ di quattro su cinque pensano che gli uffici pubblici usano in modo corretto i dati dei cittadini (polizia 87%; ospedali 82%; anagrafe 81%), la sfiducia e’ maggiore verso le imprese. Cosi’, il 22% non si fida delle casse malattia, il 44% delle societa’ di carte di credito e il 54% delle aziende telefoniche. In generale, il 18% giudica insufficiente la tutela e il 15% denuncia d’aver subito almeno un abuso dei propri dati.

printfriendly pdf button - Svizzeri preoccupati per la riservatezza in Internet
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Svizzeri preoccupati per la riservatezza in Internet

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL