Radio. Svizzera, male raccolta firme di Roger Schawinski contro spegnimento FM: 60.000 su 8,5 mln. Nel 1980 lui ne aveva avute 212.000 su 6,3

Roger

Roger Schawinski ha inviato le 60.615 firme raccolte contro lo spegnimento dei trasmettitori FM svizzeri a Simonetta Myriam Sommaruga, membro del Consiglio federale, dove dirige il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni. Maluccio, se consideriamo che sempre lui, nel 1980, quando la popolazione svizzera ammontava a 6,3 milioni (oggi sono 8,5), ne […]

DTT. (In)capacità trasmissiva sui mux areali. E se il Mise imponesse il must carry HBBTV agli FSMA del blocco LCN pregiato (10/19)?

must carry

Must carry HBBTV per agevolare gli esclusi dalle graduatorie per fornitori di servizi di media audiovisivi e riduzione della capacità trasmissiva pro capite per gli utilmente collocati per aumentare numero FSMA on air. Ipotesi allo studio per salvare il salvabile dopo lo switch-off T2. Spazio, ultima frontiera Non ci sarà capacità trasmissiva per tutti sui […]

Si salvi chi può

si salvi chi può

Diverse decine. Tante sono le comunicazioni recanti le osservazioni alle linee guida sui bandi FSMA sottoposte a consultazione dal Mise che sono arrivate alla nostra redazione. Ne esce un quadro preoccupante.

Radio. DAB+: attuazione pianificazione frequenze dopo metà 2023. Subito autorizzazioni sperimentali ai consorzi locali oppure ci penserà l’AG

autorizzazioni sperimentali dab+

Autorizzazioni sperimentali DAB+ ai consorzi locali subito o ci pensa A.G.A. Sperequazione insostenibile con la pianificazione locale a macchie. Piano Agcom solo dopo refarming banda 700 MHz e assegnazioni solo dopo metà 2023 (se va bene). La situazione del DAB+ in Italia per le emittenti radio locali è allarmante. E si va aggravando giorno per […]

Switch (Out)

switch

Col nuovo switch-off televisivo da settembre 2021 cosa cambierà in meglio per l’utente? Nulla. L’offerta rimarrà infatti l’attuale o al limite inferiore. Ma con una qualità video più bassa.

Tv. Nielsen One: rilevazione crossmediale comparabile. Gli inserzionisti non vogliono più duplicazione delle piattaforme

Nielsen One

Mentre negli USA si pianifica la prima indagine sull’ascolto cross-platform con dato unico, in Italia parte TER 2021 per rilevare gli ascolti radio con metodo CATI. Introdotto nei primi anni ’70 e basato sulle indagini telefoniche. Nel momento in cui le audience si muovono tra televisione lineare, piattaforme streaming e device digital, gli inserzionisti chiedono una […]