Radio. Cosa aspetta gli editori al termine delle vacanze? L’avvio di un processo simile a quello del refarming della banda 700 MHz per gli operatori tv

vacanze

A memoria di un operatore radiotelevisivo italiano, dalla prima metà degli anni ’90 non c’è stato ritorno dalle vacanze che non sia stato accompagnato da qualche aggiornamento normativo o regolamentare. Non farà eccezione il 2022, che riguarderà principalmente la radiofonia. Ecco cosa aspetta gli editori. Due le questioni (principali) sul tavolo: la stabilizzazione della radio […]

DTT. Assegnate reti di 2° livello AT03 (Lombardia e Piemonte Orientale), AT06 (Friuli VG), AT13 (Abruzzo e Molise), AT15 (Puglia e Basilicata)

graduatorie reti di 2° livello

Come anticipato da NL, il Mise ha pubblicato le graduatorie per l’assegnazione agli operatori di rete che avevano partecipato ai relativi bandi dei diritti d’uso per il servizio DTT sulle reti di 2° livello non precedentemente attribuite. In questa tornata sono stati attribuiti i seguenti diritti d’uso. Reti di 2°livello: AT03 (Lombardia e Piemonte orientale) […]

Entro 8 anni un nuovo refarming con la sottrazione della banda 600 MHz alle tv?

600 Mhz

Ieri è (formalmente) terminato il doloroso refarming della banda 700 MHz, ma tra 8 anni (qualcuno sostiene anche prima) ce ne sarà uno nuovo, che potrebbe sottrarre alla televisione digitale terrestre (quantomeno) la banda 600 MHz. L’ipotesi è tanto probabile che le industrie dell’audiovisivo e della cultura di 18 Paesi europei si sono unite per […]

Radio. Gruppo di lavoro Mise/Agcom per problematica interferenze FM internazionali. Si parte con la ricognizione del Friuli Venezia Giulia

gruppo di lavoro

L’abbiamo scritto più volte: senza un Piano FM difficilmente si potrà risolvere alla radice il problema delle interferenze internazionali in FM che sta bloccando lo sviluppo del DAB, impedendo l’attribuzione di frequenze coordinate (quantomeno) sull’area adriatica. Ciò nondimeno, Mise ed Agcom ci stanno provando, con la costituzione di un gruppo di lavoro che partirà dalla […]

Radio. Rincari energetici spingono anche Germania verso only digital. Spegnere FM non è più un tabù. Ipotesi switch-off entro 2024 per ARD

Germania, DAB

Stefan Raue, direttore del conglomerato radiofonico pubblico Deutschlandradio: “A lungo termine in Germania non potremo permetterci due piattaforme di distribuzione terrestre”. “Rispetto a tre anni fa le cose sono cambiate”, ha dichiarato Raue all’agenzia di stampa tedesca DPA. E le stazioni regionali ARD (Arbeitsgemeinschaft der öffentlich-rechtlichen Rundfunkanstalten der Bundesrepublik Deutschland), consorzio delle emittenti di radiodiffusione […]

La presa di Roma. Come quella di Torino

Monte Mario, RAI, Roma

Problemi analoghi a quelli che si stanno registrando da mesi in Piemonte si stanno verificando in questi giorni anche a Roma, dopo lo switch-off DTT dei giorni scorsi. Parliamo delle due reti di 2° livello gestite per Torino, Cuneo, Asti (UHF 27) e Roma (UHF 41) da Rai Way, verso le quali i fornitori di […]

DTT. Ministero dello sviluppo economico. Decreto direttoriale 20/06/2022: indennizzi rilasci obbligatori e volontari operatori di rete locali

20/06/2022, tralicci, antenne,

Con decreto direttoriale del Ministero dello sviluppo economico del 20/06/2022, che approva l’elenco dei soggetti beneficiari che hanno fatto domanda di indennizzo, si è conclusa la procedura che assegna agli operatori di rete titolari di diritto d’uso che hanno dismesso, nelle relative Aree Tecniche, le frequenze oggetto di rilascio obbligatorio e volontario, secondo quanto disposto […]

Moltiplicazione dell’offerta radiofonica

DAB+/FM. l'offerta radiofonica

L’offerta radiofonica digitale via etere aumenta di giorno in giorno (anche se per ora solo nelle grandi città) e gli editori si preoccupano: la lista delle stazioni sull’autoradio si allunga continuamente e la polverizzazione dell’ascolto cresce.