Tlc. Controversie telefoniche: nel 2016 gli utenti “promuovono” il Corecom FVG

L’indagine di customer satisfaction promossa dal Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom FVG) nell’anno 2016, che aveva lo scopo di misurare il gradimento degli utenti in merito all’attività di conciliazione obbligatoria in materia di controversie telefoniche, internet e pay tv, ha restituito un quadro molto lusinghiero del servizio offerto.
In particolare, dei 300 utenti che hanno compilato i questionari (auto-compilazione in forma anonima), il 74% si è detto molto soddisfatto (74% giudizio ottimo, 23% buono, 2% discreto, 1% sufficiente, 0% insufficiente) dal servizio complessivamente reso dal Corecom, anche grazie al lavoro svolto dagli addetti al servizio, ritenuti cortesi e professionalmente preparati dal 90% degli utenti. Il ruolo del Corecom in veste di “mediatore” tra utenti e compagnie telefoniche è stato particolarmente apprezzato nelle udienze di conciliazione, tanto che il 75% degli utenti hanno ritenuto determinante, ai fini del positivo raggiungimento di un accordo tra le parti, proprio l’attività di mediazione svolta dal Corecom durante le udienze e ben il 95% consiglierebbe ad altri di rivolgersi al Corecom per la risoluzione di analoghi problemi. Il Presidente del Corecom FVG Giovanni Marzini, nel dirsi naturalmente soddisfatto dei riscontri ottenuti, ritiene comunque opportuno sottolineare come gli stessi siano il risultato del forte impegno da parte degli addetti della struttura, la quale, anche a giudizio degli utenti, andrebbe ulteriormente potenziata con l’impiego di nuove risorse stabilmente assegnate, in grado di far crescere, dove possibile, un servizio che tutela i cittadini in modo rapido, concreto e gratuito. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Tlc. Controversie telefoniche: nel 2016 gli utenti "promuovono" il Corecom FVG