Tlc. Roaming: tariffe ridotte dal 30 agosto

La riduzione dei prezzi è partita il 30 agosto 2008 e si applica in tutti i 27 Stati membri


Il prezzo massimo introdotto dall’UE nel 2007 per le chiamate in roaming (la cosiddetta eurotariffa) scenderà da 0,49 a 0,46 euro al minuto (IVA esclusa) – per chiamate effettuate, e da 0,24 a 0,22 al minuto (IVA esclusa) – per chiamate ricevute in un altro Stato membro dell’UE. La riduzione dei prezzi è partita il 30 agosto 2008 e si applica in tutti i 27 Stati membri. Per gli Stati membri fuori dalla “zona euro” (Bulgaria, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia, Svezia e Regno Unito) le nuove tariffe sono calcolate utilizzando il tasso di cambio dell’euro al 30 luglio 2008. In Slovacchia, che entrerà a far parte della “zona euro” il 1° gennaio 2009, il tasso di cambio si applica per un periodo transitorio fino al 31 dicembre 2008, mentre dal 1° gennaio 2009 l’eurotariffa sarà applicata utilizzando il tasso di cambio prevalente. Con l’attuale regolamento sul roaming, entrato in vigore il 30 giugno 2007, i prezzi caleranno un’ultima volta a partire dal 30 agosto 2008, scendendo a 0,43 euro al minuto per le chiamate effettuate e a 0,19 euro al minuto per le telefonate ricevute in un altro paese membro dell’UE.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tlc. Roaming: tariffe ridotte dal 30 agosto

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL