Tlc. Tempi duri per Tiscali Uk: i revisori dei conti si rifiutano di certificare il bilancio 2008

Ernst & Young non se la sente di garantire che il bilancio 2008 rappresenti la reale situazione dei conti di Tiscali. I dubbi derivano da incertezze derivanti l’esposizione di Tiscali nei confronti di due grandi banche: JP Morgan e Intesa Sanpaolo. Proprio mentre i governi di tutto il mondo chiedono un giro di vite nei mercati finanziari, per riportare un po’ di serietà in un mondo troppo spesso dominato da spregiudicatezza e connivenza, arrivano i primi segnali rassicuranti. A inviarli è una delle più importanti aziende di revisione dei conti, Ernst & Young, che si è rifiutata di certificare il bilancio 2008 di Tiscali Uk. E la cosa non è di poco conto. Tiscali - Tlc. Tempi duri per Tiscali Uk: i revisori dei conti si rifiutano di certificare il bilancio 2008Fino a qualche anno fa i revisori dei conti certificavano un po’ tutto, senza preoccuparsi più di tanto. Ricordate il caso Parmalat? La società di revisione di turno, Deloitte, fino a qualche mese prima del crac assicurava che i conti erano a posto. Per cui, il segnale lanciato da Ernst & Young è proprio forte. La motivazione? I revisori di E&Y non se la sentono di scrivere nero su bianco che il bilancio 2008 rappresenti la reale situazione dei conti di Tiscali Uk. A loro modo di vedere la salute dei conti dell’azienda di telecomunicazioni inglese dipende troppo dagli accordi che Tiscali raggiungerà con le banche con cui si è indebitata: JP Morgan e Intesa Sanpaolo. E fino a quando la situazione non sarà chiarita, fino a quando non si saprà in che modi e con quali tempi Tiscali si impegnerà a ripianare i suoi debiti, non è possibile dire nulla di certo sui conti dell’azienda. Tiscali ovviamente non è d’accordo con queste conclusioni, e si riserva di affidare l’incarico per una nuova revisione ad un’altra società. E&Y fa sapere che difficilmente un’altra società potrà giungere ad una conclusione diversa, a meno che – suggeriscono sempre quelli di E&Y – non sia priva di serietà. Ci vorrà qualche mese per capire come andranno a finire le cose. Certo è che per un mondo dove la fiducia conta quanto i buoni risultati, per Tiscali si tratta di un duro colpo di immagine, nel momento meno azzeccato di tutti. (Davide Agazzi per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Tlc. Tempi duri per Tiscali Uk: i revisori dei conti si rifiutano di certificare il bilancio 2008

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL