Torna “Diario” e diventa quindicinale

Dopo l’inchiesta sui brogli elettorali ed il siluramento, l’1 febbraio è tornata in edicola la rivista diretta da Enrico Deaglio


Torna “Diario”, la rivista diretta da Enrico Deaglio (foto), scomparsa dalle edicole durante il 2007, dopo le violente polemiche scatenatesi in seguito all’inchiesta, con relativo dvd, sui presunti brogli elettorali realizzati dal passato ministero dell’Interno per favorire la rincorsa del centro-destra durante la fatidica notte del 10 aprile 2006. “Diario”, fondato nel 1996 come allegato settimanale de “L’Unità” e svincolatosi l’anno successivo, rendendosi indipendente, aveva avuto un’esistenza non proprio tranquilla, trasformandosi lo scorso anno in quindicinale a causa di un calo nelle vendite. Nel 2002, tra l’altro, il giornale di Deaglio è stato premiato a Parigi con il “Prix de Le Guide de la Presse 2002” come miglior giornale al mondo, insieme al quotidiano serbo “Danas”.
Nel numero in edicola da venerdì 1 febbraio, la storia della “balena rossa”, dalle origini del Pci all’ultima fusione che ha dato vita al Pd; un articolo di Furio Colombo sulla deriva italiana; la svolta capitalistica della Cina post-comunista (nei fatti ma non nella struttura formale); il ritratto di uno dei sindaci più coraggiosi d’Italia, Rosario Crocetta, sindaco di Gela di Rifondazione Comunista, impegnato nella lotta al pizzo. (Giuseppe Colucci per NL)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Torna “Diario” e diventa quindicinale

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL