Tv. Francisco Ensemble Channel, la tv del papa, sbarca sul web e si prepara al DTT

Dopo aver scalato rapidamente la classifica di tutti i tradizionali souvenir religiosi, rosari, misericordine, magliette, cappelli, borse, bandierine, tazze e piatti di ceramica, immaginette in ogni lingua e dimensione possibili, il “marchio” di Jorge Mario Bergoglio arriva anche sul piccolo schermo.

La prima tv al mondo dedicata a un pontefice ha visto ieri il suo debutto: il progetto è del regista Maximo de Marco, ideatore della televisione musicale Music Live Tv di Sky e dell’Accademia di spettacolo Star Rose Academy, che ha dato i natali alla vincitrice di The Voice, suor Cristina. “L’idea della tv è nata in particolare dall’amore per questo papa, il 27 aprile durante la canonizzazione di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII”, ha reso noto de Marco in un intervista di sabato 14 giugno sulle pagine di Italia Oggi. Francisco Ensemble Channel si prefigge di evangelizzare i giovani attraverso la musica e lo spettacolo: la sua programmazione, focalizzata su tematiche attuali quali l’anoressia, l’omofobia, la droga, il bullismo, la violenza sulle donne, l’abbandono degli animali e la pedofilia è completata da video musicali, film a tematica religiosa, documentari, reportage e dirette interattive. Tra i programmi di punta della rete spiccano Dentro l’anima, appuntamento condotto in prima serata dallo stesso Maximo de Marco sul tema delle conversioni religiose di grandi personaggi dello spettacolo e non solo, e Casa Amen, il talk show con ospiti a sorpresa trasmesso in diretta, nel quale i telespettatori potranno interagire, inviando filmati su temi sociali e spirituali. L’amore in ogni sua forma, dall’arte al cinema, dalla letteratura alla poesia sarà invece il contenuto del programma condotto dall’attore David Sef (reduce dal film Un fantastico viavai, con Leonardo Pieraccioni). Su Francisco Ensemble Channel si potranno inoltre seguire in diretta mondovisione e in esclusiva le tappe del “Francisco Ensemble World Tour 2014″ con un cast ricchissimo di ospiti internazionali. Lo slogan scelto per questo nuovo canale è “la tv che ti segue”, proprio perché esso è visibile su smart tv, tablet, pc, telefonini, tv a circuito chiuso nei centri commerciali e probabilmente dal prossimo mese di ottobre anche sul digitale terrestre in chiaro: “Stiamo lavorando per andare sul digitale terrestre. Al momento non so dove, perché è tutto un work in progress. La cosa che più mi preme è che usiamo i canali dei giovani. Siamo un po’ fuori dagli schemi: abbiamo dei videomaker che producono in casa montando le riprese dei reportage, ma anche una sede nostra, in via del Tritone a Roma”. Il canale è nato grazie al supporto di Amen Gioielli, la famosa casa che produce preziosi sacri, che si occupa delle spese della produzione: le persone che vi lavorano, operano per volontariato e tutti i volti della tv lo fanno per amore di Bergoglio. Papa Francesco in questi pochi mesi di pontificato ha dato un nuovo slancio allo Stato della Chiesa: con la riforma dello Ior, la costituzione di un Consiglio di amministrazione di otto saggi cardinali, il ripensamento globale della sua ‘rete vendita’ di vescovi, sacerdoti e cardinali, e con l’insolita iniziativa di un sondaggio a livello mondiale su come le parrocchie affrontano oggi questioni sensibili, ha dato il via ad una vera e propria rivoluzione della cristianità. C’è da aspettarsi che le sorprese non mancheranno, a quanto pare anche in tv. (V.R. per NL)
 
printfriendly pdf button - Tv. Francisco Ensemble Channel, la tv del papa, sbarca sul web e si prepara al DTT
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tv. Francisco Ensemble Channel, la tv del papa, sbarca sul web e si prepara al DTT

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL