Tv. Il citizen journalism non rende: Current si rifà il trucco. Via alla “svolta alla Mtv”

ItaliaOggi l’ha definita una “svolta alla Mtv” ed, in effetti, gli ingredienti ci sono tutti. Dopo quattro anni di programmazione negli Usa e l’ampliamento al mercato canadese, inglese, irlandese e italiano, Al Gore si è reso conto che Current Tv, la sua creatura che avrebbe dovuto inaugurare la stagione del citizen journalism di qualità non è decollata.

Anzi, complice la crisi del mercato pubblicitario e il crollo dell’economia, ha accumulato forti debiti, a fronte di entrate non proprio da capogiro. I numeri parlano chiaro: nonostante la costante crescita di fatturato, i costi di produzione si sono fatti via via più alti e nel 2007 Current ha accumulato debiti per 32 milioni di dollari, salvo dimezzarli nei due anni successivi. In Italia, ad esempio, la crescita di fatturato ha portato nel giro di due anni a perdite per 2,9 milioni di euro, considerando il cattivo andamento della pubblicità e le entrate che pervengono, sostanzialmente, soltanto da Sky. Negli Stati Uniti, come se non bastasse, lo scorso anno, i lasciti della crisi economica hanno portato al licenziamento di ottanta dei 380 dipendenti dell’azienda. Insomma, l’esperimento di Al Gore di promuovere e finanziare la produzione di un canale di citizen jornalism di qualità pare non aver funzionato, o meglio, di fronte all’indubbia qualità del prodotto, sembra che, al momento, i benefici non bastino ad ammortizzare i costi della struttura. E questo, nonostante Gore ci abbia messo non solo la faccia ma anche grandi risorse e impegno. Nel 2007, anno d’oro per lui (Nobel e Oscar nel giro di pochi mesi), l’ex vice di Clinton aveva provato la scalata a Wall Street, senza successo. L’anno successivo aveva tentato di convincere il management di Google – di cui è consulente senior – ad acquisire quote azionarie della tv indipendente, anche in questo caso vedendosi chiudere la porta in faccia. Vedendo, allora, che c’era poco da fare, alla fine dello scorso anno ha deciso di trasformare la sua creatura, riportandola al livello delle normali tv commerciali e assumendo, in luogo del suo storico collaboratore Joe Hyatt, Mark Rosenthal come nuovo ceo. L’ex amministratore delegato di Mtv Netwroks è stato ingaggiato con il compito di fare di Current Tv un’emittente sul modello commerciale, appunto, di Mtv. Puntando in massima parte sull’acquisto di reportage – della durata di 30 o 60 minuti – prodotti da strutture specializzate. I cambiamenti, negli Usa così come in Italia, si inizieranno a vedere a partire dal 2011. Rosenthal, intanto, ha deciso di portare con sé alcuni dei suoi fidi collaboratori, come Brian Graden, creatore del celebre cartoon “South Park”. Addio, quindi, almeno per il momento, all’esperimento del giornalismo partecipativo. Il mercato televisivo non era ancora pronto. (L.B. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Tv. Il citizen journalism non rende: Current si rifà il trucco. Via alla “svolta alla Mtv”

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL