Tv locali, Puglia: la protesta di Antenna Sud contro Telenorba

Una pretesa violazione delle basilari regole della concorrenza e del mercato da parte dell’emittente Telenorba ha fatto infuriare la Direzione di Antenna Sud che ha messo in atto una forma di protesta d’altri tempi.

L’emittente barese Antenna Sud ha deciso che oscurerà il suo palinsesto per la giornata di oggi dalle 14.00 fino alla mattina di domani, ore 5.30, garantendo solo l’informazione con le edizioni dei telegiornali delle 20.30 e delle 22.45. La decisione è stata presa per dare risonanza alla protesta contro i fatti accaduti la scorsa domenica, che hanno visto l’emittente leader su scala locale Telenorba mandare in onda il derby Lecce-Bari pur essendo stata diffidata dal farlo dall’emittente Antenna Sud che ne avrebbe acquistato i diritti televisivi per il bacino costituente le province di Bari, Foggia, Matera e Potenza. Per Antenna Sud, il Gruppo Telenorba avrebbe contravvenuto – stando alla normativa sui diritti TV della Lega Calcio – la norma che prevede che le partite giocate il sabato possano essere mandate in onda a partire dalle 22.30 del lunedì successivo. Antenna Sud ha ovviamente protestato e giudicato questo comportamento il risultato di un sistema televisivo locale, privo di effettivi controlli, che rischierebbe di sfociare nel Far West dell’informazione ignorando i basilari principi della concorrenza e della pluralità. Antenna Sud quindi ha preferito, per sensibilizzare l’opinione pubblica, non farsi sentire e vedere nell’etere, affidando le proprie rimostranze ad un comunicato ufficiale, che andrà in onda dopo il tg delle 14. Anna Maria Ferretti – che si occupa della direzione dell’emittente – parla di depauperamento del servizio d’informazione locale, chiedendo più vigilanza e rispetto delle regole. La protesta viene attuata – è detto in una nota ufficiale – “per affermare il diritto alla libera informazione e al rispetto delle regole che nel mercato televisivo locale sono sempre più minate da atteggiamenti discutibili e prevaricatori”. Questo il testo del comunicato che Antenna Sud manderà onda oggi nel primo pomeriggio: “Amiche ed amici di Antenna Sud, gentili telespettatori, abbiamo deciso di interrompere le trasmissioni per la difesa del nostro e del vostro diritto alla libera informazione ed al rispetto delle regole. E’ accaduto che il Gruppo Telenorba benché formalmente diffidato e ignorando le elementari norme di correttezza abbia deciso, con tracotanza, di trasmettere la telecronaca della partita Lecce-Bari pur non avendone i diritti di messa in onda. Per il bacino Bari-Foggia-Matera-Potenza e relative province tali diritti sono di nostra esclusiva appartenenza e dunque il comportamento del Gruppo Telenorba ci ha moralmente oltre che economicamente gravemente danneggiati. La nostra è una presa di posizione chiara e netta per ricordare che le regole esistono per essere rispettate, nel nome di una concorrenza leale e professionale indice di trasparenza, onesta e pluralità dell’informazione. Siamo convinti che i valori comuni a tutti noi e per i quali ci battiamo tutti i giorni meritino più considerazione. Viviamo in uno Stato di diritto non nel Far West e dunque affermiamo con forza e dignità la necessità del rispetto delle regole e delle libertà. Chiedendovi scusa per i disagi causati e ricordandovi che andranno in onda solo i nostri notiziari delle 20.30 e delle 22.45, vi informiamo che la normale programmazione riprenderà a partire dalle ore 5.30 di mercoledì 21 Maggio”. Telenorba ha così commentato la vicenda: "Telenorba resta molto sconcertata nell’apprendere dell’iniziativa di Antenna Sud in cerca, probabilmente di farsi solo pubblicità ed è convinta di aver assunto correttamente la decisione di trasmettere la partita Lecce-Bari. Telenorba si ritiene proditoriamente attaccata e danneggiata dall’iniziativa di Antenna Sud". (M.P. per NL)
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tv locali, Puglia: la protesta di Antenna Sud contro Telenorba

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL