Tv nazionali. Alice e Marcopolo trovano spazio su Canale 65, dopo le disavventure di inizio anno. Intanto cambiano nome i canali di Mediasport Group. Arriva in nazionale Romit Tv

Marcopolo, Alice, canale 65

Ci sono novità di un certo rilievo per Alice e Marcopolo, i due canali del gruppo Alma Media che fino a inizio anno erano presenti sì a una numerazione ‘alta’ (221 e 222, con altre due reti, Casedesignstili e Pop Economy, al 223 e 224), ma con una buona diffusione nazionale, grazie al mux TIMB2 in cui erano presenti. All’inizio del 2020, però, improvvisamente, i canali, dopo qualche anno, non sono stati più diffusi da questo mux (si immagina, per ragioni economiche) e dopo qualche giorno di incertezza sono invece ricomparsi sul mux di Retecapri.

Parliamo però solo di Alice e Marcopolo, appunto, perché solo questi due ‘classici’ canali sono ricomparsi in onda alle quattro numerazioni di cui sopra, mentre Casedesignstili e l’ambizioso Pop Economy hanno, almeno per ora, ‘alzato bandiera bianca’, scomparendo dall’etere.

La novità di questi giorni

Detto che naturalmente essere nel mux di Retecapri non è la stessa cosa (in termini di diffusione) che essere inseriti in quello TIMB2, la novità negativa ha fatto sorgere varie voci sulla ‘tenuta’ di Alma Media, il cui principale handicap resta comunque quello della ‘infelice numerazione’ di due canali che hanno tuttavia un bel passato, una buona produzione e anche un certo seguito di pubblico.

Ma nei giorni scorsi c’è stata una novità positiva, ovvero la comparsa dei programmi di Alice e Marcopolo (alternati fra loro) su Canale 65, l’emittente del gruppo Sciscione che aveva preso il posto quasi un anno e mezzo fa, all’omonima numerazione Lcn, di IBOX 65 di Giglio Group.

Un passo avanti ma non basta

Per la precisione, Canale 65 diffonde adesso i programmi di Alice e Marcopolo in un’ampia fascia oraria, che inizia alle 21 di sera e termina alle 10 di mattina, quando Canale 65 passa, come fa da qualche tempo, alla programmazione della Tv commerciale Juwelo (nelle altre ore sono in onda televendite ‘generiche’).

La visibilità di Alice e Marcopolo, su una buona numerazione, è dunque così assicurata, anche se i problemi del gruppo Alma Media non sono evidentemente del tutto risolti. Fra l’altro, Canale 65 è diffusa dall’ex mux di Alice e Marcopolo, proprio il TIMB2.

Altre note a margine

Un’ultima nota riguarda poi il gruppo Sciscione, che con questo accordo ‘tonifica’ la programmazione di Canale 65, una delle sue tantissime sigle in onda, dopo che per qualche tempo aveva fatto ricorso anche agli spazi commerciali di HSE, la ‘preda’ più grossa inserita nel gruppo in questi anni.

Come sempre, peraltro, le attività fervono anche nel campo delle Tv locali, dove ugualmente il gruppo Sciscione è molto presente. Dopo la ‘conquista’ di T9 a Roma, va segnalata la ‘definitiva presenza’ su Torino con un canale con una buona numerazione direttamente gestito, ovvero Canale 16 (ex Telesubalpina), che ha diffuso fino a fine marzo la sportiva Radio Bianconera Tv. Infine in Friuli-Venezia Giulia è arrivato pure, di recente, Canale 18.

Nuovi nomi per Mediasport Group

Per completare il quadro parliamo, dopo Alice e Marcopolo, anche di un altro gruppo nazionale che fa registrare alcune novità. Si tratta di Mediasport, di cui qualche mese fa abbiamo tracciato il quadro delle varie iniziative, fra satellite e digitale terrestre.
A distanza di qualche mese, però, le cose sono ulteriormente cambiate. In sintesi, dal 1° febbraio scorso c’è una nuova unica grafica che lega ogni singolo canale, ma con l’ingresso in campo dei colori.

Ogni canale può così essere immediatamente riconosciuto nelle sue specificità, attraverso le singole colorazioni.
E poi il cambio di nome: Automototv, in onda sul 228 di Sky, è diventato MS MotorTv (colore rosso); Mediasport Channel (Sky 814) ha lasciato spazio a MS Channel (colore blu).
Sportivì, poi, la sigla che identificava i canali regionali attivi sul digitale terrestre (Lombardia 645), si chiama adesso MS Sport (colore giallo).

Interessanti progetti condizionati dal Coronavirus

L’ultima trasformazione ha riguardato il canale interamente dedicato alla mobilità sostenibile e al mondo ‘green’, che passa dal nome EMC TV a quello di eMS (colore verde). Fino a qualche tempo fa visibile sulle sole Lombardia e Lazio in DTT, quest’ultimo canale non è però più in onda con un proprio palinsesto completo sul digitale terrestre (alcuni programmi trovano spazio attualmente sugli altri canali), anche se è stata annunciata una futura diffusione specifica sul satellite.

Un’ultima novità riguarda l’annunciata acquisizione di 20 canali regionali sul digitale terrestre, che entro qualche mese dovrebbero completare la copertura di MS Sport in tutta Italia, integrando le regioni già operative nel Nord e Centro-Italia. E c’è stato anche un accordo sottoscritto con una delle più importanti agenzie di informazione in Italia, l’Italpress.
Naturalmente, a condizionare in senso fortemente negativo tutto questo, c’è l’attuale situazione legata al Coronavirus, che ha bloccato lo sport in Italia a ogni livello.

Romit Tv su un canale nazionale

L’ultima segnalazione, dopo Alice e Mediasport, riguarda un ulteriore nuovo ingresso nel solito mux nazionale TIMB2.
Qui è arrivato sull’inedita numerazione 244 Lcn il canale Babel-Romit Tv, noto soprattutto a Roma e nel Lazio, un ‘ponte fra Italia e Romania’ che nel nome riprende anche l’esperienza di qualche anno fa su Sky (il canale Babel, come si ricorderà). Romit Tv in alcuni orari manda in onda la Tv romena Realitatea Plus. (M.R. per NL)

printfriendly pdf button - Tv nazionali. Alice e Marcopolo trovano spazio su Canale 65, dopo le disavventure di inizio anno. Intanto cambiano nome i canali di Mediasport Group. Arriva in nazionale Romit Tv