Tv: novellato l’accordo radiotelevisivo tra Italia e San Marino

L’accordo in materia radiotelevisiva tra Italia e San Marino (datato 5 marzo 2008) è stato novellato e ratificato dai due governi, che si sono impegnati a consolidare il reciproco operato dei rispettivi ministeri per intensificare le relazioni commerciali e favorire la cooperazione economica e industriale, soprattutto nei settori innovativi e ad alto contenuto tecnologico.

Tra le tante cose, si prevede il pagamento di una somma a forfait dall’Italia a San Marino per l’utilizzo delle frequenze che risolverà l’annoso problema del contributo annuale. Inoltre, sara’ direttamente il governo italiano a favorire accordi tra SMTV e la Rai affinche’ tra i due enti si sviluppi una proficua collaborazione (art. 2, co.1), mentre le due parti dovranno prevedere la condivisione delle risorse per ampliare i rispettivi bacini d’utenza considerando le potenzialita’ derivanti dal sistema digitale (art. 3, co.2). Inoltre, la SMTV potra’ sviluppare attivita’ di realizzazione di una programmazione mirata all’area adriatica ed ai Balcani, con l’obiettivo di diffondere anche la lingua italiana, la cultura, l”immagine ed i valori di entrambi gli Stati (art. 4). La SMTV potra’ stabilire infine collaborazioni con altri operatori anche internazionali titolari di reti di telecomunicazioni e/o di radiodiffusione. (R.R. per NL)
printfriendly pdf button - Tv: novellato l'accordo radiotelevisivo tra Italia e San Marino