TV Sat. Fervono i preparativi per la partenza di San Marino Rtv

Poco più di due settimane e finalmente il 13 giugno San Marino Rtv diretta da Carmen Lasorella accenderà ufficialmente i due canali satellitari. Sono previsti grandi cambiamenti per la redazione dell’emittente pubblica composta da 22 giornalisti diretti da Sonia Tura.

I canali che si affiancheranno al digitale terrestre ed ai servizi del web saranno due: uno di produzione di servizi dedicati alla sussidiarietà (volontariato e solidarietà) e all’innovazione scientifica, l’altro invece con il compito di competere nella sfida più difficile: quella con il mondo dell’informazione. La Sipra, l’agenzia per la raccolta pubblicitaria della Rai, avrà il compito di implementare le fonti di finanziamento oggi derivanti dall’accordo italo sammarinese (per circa 3 milioni di euro), per contributi ormai consolidati dello Stato (per circa 700/900 mila euro) e per circa un altro milione di euro provenienti dalla raccolta pubblicitaria. Intanto nell’antica Repubblica fervono i preparativi per la visita del Papa in programma per il 19 giugno che verrà trasmessa in diretta. Benedetto XVI arriverà nell’eliporto di Torraccia intorno alle 9,15. Da qui il Pontefice si trasferirà nello Stadio di Serravalle dove alle 10 presiederà la solenne concelebrazione eucaristica cui seguirà la recita dell’Angelus. Il programma prevede quindi il trasferimento a Casa San Giuseppe per il pranzo dopo il quale – alle 16,15 – farà tappa in Piazza della Libertà su cui si affaccia il Palazzo Pubblico, dal 1894 sede della Reggenza e della Segreteria di Stato agli Interni e dove si riuniscono il Consiglio Grande e Generale, il Congresso di Stato e il Consiglio dei XII. Qui avrà luogo il momento della visita ufficiale alla Repubblica, che si concluderà con iil colloquio tra il Papa e i Capitani Reggenti. L’ultima fase della visita ufficiale vedrà l’incontro del Papa con i Membri del Governo, del Congresso e del Corpo diplomatico accreditato. Tappa finale infine, la Basilica di San Marino che accoglie le reliquie del santo e dove il Papa si raccoglierà in preghiera. Seguirà il trasferimento all’eliporto di Torraccia da dove il Papa raggiungerà Pennabilli con arrivo previsto intorno alle 18,45. Subito dopo Benedetto XVI, come a San Marino accolto e accompagnato dalle autorità religiose, civili e militari, si trasferirà nella Cattedrale sul cui sagrato avrà luogo l’atteso incontro con i giovani della diocesi. Intorno alle 20 il Papa partirà in elicottero alla volta del Vaticano. (R.R. per NL)
printfriendly pdf button - TV Sat. Fervono i preparativi per la partenza di San Marino Rtv