TV, Sky presto sul digitale terrestre ma in chiaro per 3-5 anni

Secondo quanto riportato stamane da Milano Finanza la Commissione europea ha deciso che Sky, di proprietà della News Corp. di Rupert Murdoch (foto), potrà sbarcare sul digitale terrestre già dal prossimo anno e non dal 2012, come inizialmente previsto.

C’è però una condizione: Sky dovrà mantenere i multiplexer che dovesse aggiudicarsi con la prossima gara per l’assegnazione del dividendo digitale in chiaro per un periodo che dovrebbe essere di 3-5 anni. Questa decisione, spiega MF, è di grande portata "perchè costringerà Sky ad affittare o acquistare i prossimi multiplex per rilanciare sulla piattaforma tutto il suo bouquet a pagamento, il core business che da sempre caratterizza la forza d’urto di News Corp.". Perciò, continua MF, se Mediaset, Rai e Telecom Italia avranno prestissimo una grande rivale da fronteggiare, godranno comunque dell’aumento del valore dei multiplex in loro possesso e che Sky non ha. Da precisare che la decisione della Commissione europea va notificata alle autorità italiane e agli altri operatori televisivi. (fonte MF)
 
printfriendly pdf button - TV, Sky presto sul digitale terrestre ma in chiaro per 3-5 anni