Web, 1 febbraio: addio a netscape, primo browser commerciale

E’ stato il pioniere del web, nato insieme al concetto stesso di rete, ma anche il primo programma che si è dovuto arrendere allo strapotere di Microsoft


Roma, 1 febbraio 2008. Da oggi Netscape, il primo browser commerciale inventato al mondo, non verrà più sviluppato. La notizia viene dalla America Online, l’industria depositaria del brevetto del browser, ed è ripresa dal settimanale Usa Wired. Nato nel 1994, Netscape raggiunse subito una grande popolarità, anche per la scarsezza di concorrenti. L’inizio della fine del suo strapotere si ebbe nel 1996, quando Microsoft iniziò a fornire il suo Explorer 3.0 già installato nei pc che utilizzavano Windows. La guerra tra i due è durata qualche anno, anche per l’acquisizione di Netscape da parte di Aol, che ne ha incentivato lo sviluppo, nel 1999, ma gli ultimi cinque anni hanno visto crollare la popolarità del programma fino a un malinconico 0,2% rilevato nel 2006. Da qui la decisione di interromperne lo sviluppo e la distribuzione. Chi ha ancora netscape potrà continuare ad usarlo, ma la stessa Aol lo sconsiglia. Curiosamente, a ‘vendicare’ Netscape potrebbe essere un suo ‘figlio’, Firefox. Questo programma, completamente gratuito, è nato infatti nel 1998, quando gli sviluppatori di Netscape hanno deciso di renderne pubblico il codice sorgente. Negli ultimi anni Firefox ha avuto una rapida crescita tanto che adesso ha raggiunto il 36% del mercato, e sta insidiando il 57% di Explorer. (ANSA).

Send Mail 2a1 - Web, 1 febbraio: addio a netscape, primo browser commerciale

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL