Web radio e podcast, qualche tool interessante

Diverse tipologie applicative e diverse piattaforme operative utili per chi esercita o vuole esercitare la radio libera 2.0


(Radio Passioni) – Ultimamente mi ero appuntato alcuni software a vocazione (web)radiofonica ripromettendomi di parlane. Lo faccio qui in un post cumulativo, che incrocia diverse tipologie applicative e diverse piattaforme operative. Alcune segnalazioni mi arrivano anche da voi, scusate se mi sono dimenticato i “due credits”. Cominciamo con due player dedicati e leggeri per l’ascolto delle Web radio sotto Windows. Questo tipo di widget furoreggia e testimonia dell’interesse che i canali radiofonici Web cominciano a suscitare nei potenziali ascoltatori. Tra le novità più curiose troviamo Icy Radio, un “sintonizzatore” Web di origine russa che non si sa bene perché ostenta una curiosa interfaccia (skin) Macintosh-like (invidia, eh?). Icy Radio si limita alla sintonia di flussi MP3 e integra la funzione di registrazione. L’autore è Konstantin Sobol. Sulla falsa riga di Icy, c’è Screamer Radio, compatibile con flussi MP3, WMA e AAC, dotato anche lui di registratore MP3 incorporato e sviluppato dallo svedese David Zidar.
Nella categoria dei siti-directory di stazioni radio su Web da tutto il mondo, la new entry si chiama RadioBeta e offre un elenco di canali da ricercare in base al genere o alla location geografica. Il player integrato utilizza i plug-in che avete installato sul computer per riprodurre i tre principali formati. Lo sto provando in questo momento con Radio3 e funziona davvero bene. Radiobeta accoglie il visitatore proponendo, dopo aver identificato l’indirizzo IP, le radio classificate nella nazione di provenienza. Nel giro di pochi secondi sono arrivato al canale RAI, senza dovermi perdere nelle assurdità dell’interfaccia del sito ufficiale. Il sito di Radiobeta integra in più le solite facilities “sociali” per contrassegnare le stazioni preferite con un bookmark, segnalarle agli amici e commentarle.
Chiudo la rassegna con una applicazione per Mac OS X dedicata alla produzione dei podcast. Non è un programma free, anzi, è piuttosto costosetto, ma a quanto posso vedere dalla descrizione mi sembra davvero eccellente. Übercaster è uno studio di regia audio che integra tutto il necessario per registrare (anche dal vivo), editare e mettere online i vostri podcast. Include un gestore di archivi di materiali sonori e un editor di tag MP3. Elegante e apparentemente molto completo, Übercaster, sviluppato da Pleasant Software (hanno anche un bellissimo simulatore del gioco del golf per iPhone) è prodotto in Germania. L’ho scoperto del tutto casualmente mentre cercavo un editor di file XML/RSS. Questo perché Übercaster viene proposo in bundle con un software di un altro produttore, Reinvented Software. Basata in Gran Bretagna, Reinvented ha sviluppato, sempre per Mac Os X, Feeder, un programma che consente di generare i file XML che vengono interpretati da iTunes e da altri software utilizzati per sottoscrizione i feed RSS. Feeder è compatibile con i principali formati Atom/Rss e costa 30 dollari. Il bundle Übercaster più Feeder costa 95 dollari, per i podcaster professionali potrebbero essere ben spesi.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Web radio e podcast, qualche tool interessante

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL