Web. Sky.it, nuove strategie: via a partnership con Italiaonline. Agostinelli: nuove opportunità crescita web

Dopo quattro anni Sky ha interrotto la partnership commerciale con Websystem 24, concessionaria del gruppo Il Sole-24 Ore. I motivi del preannunciato divorzio non sono noti, ma sono in molti a intravedere, in questa decisione, la volontà di un proficuo rinnovamento che consenta al gruppo Murdoch di potenziare la raccolta pubblicitaria sul web, dove Sky già continua a raccogliere audience e su cui punta moltissimo per sviluppare l’offerta commerciale e allargare sempre più le fila degli abbonati.

E difatti non bisogna attendere molto per conoscere i termini della prossima alleanza, nientemeno che con Italiaonline, concessionaria made in Italy specializzata sul fronte web che annovera, tra i suoi asset, anche i portali Libero.it e Virgilio.it (dal 2013 oggetto di partnership con Publitalia per l’utilizzo di video dei programmi di Mediaset). Come si legge dalla nota ufficiale, l’intesa che Sky ha siglato con Italiaonline sarà ufficialmente avviata il 1° dicembre e dà il via a nuove sinergie digitali su più fronti: sul versante editoriale, Italiaonline s’impegna ad integrare nelle homepage dei propri portali (inizialmente solo Libero.it e Virgilio.it) un ampio ventaglio di contenuti che favoriranno la visualizzazione e l’approfondimento sui siti verticali Sky (tg24.sky.it, sport.sky.it e cinema.sky.it). Italiaonline sarà poi concessionaria esclusiva di advertising per le web property di Sky Italia, partendo dai siti più seguiti, come Sky TG24, Sky Sport, Sky Cinema e Sky Arte: la web company mette sul piatto un collaudato livello di servizio know-how nel web design, offrendo le proprie competenze tecnico-scientifiche con la volontà di immettere, nel progetto di ampio respiro, un’accattivante strategia per i differenti siti di canali e programmi del gruppo Murdoch. Sempre nell’ottica di una partnership commerciale tesa a massimizzare la sinergia tra le due società, Italiaonline e Sky puntano sulla realizzazione di alcuni eventi mediali legati a campagne di digital advertising di grandi clienti, ma ne sapremo di più nei prossimi giorni. Gabriele Murra, direttore operativo di Italiaonline, palesa una certa soddisfazione circa l’intesa raggiunta e dichiara: “Italiaonline e Sky Italia hanno rapporti consolidati e Sky è da tempo un nostro investitore di punta. E’ stato in un certo modo naturale che due aziende leader nei rispettivi settori unissero le loro competenze in una partnership strategica, che rafforzerà ancor di più entrambi. Le property di Italiaonline si arricchiscono dei contenuti di prestigio di Sky e averne l’esclusiva a livello di web advertising è per noi un’ulteriore conferma del primato della nostra concessionaria di National Adv. Gran parte dell’offerta delle property digL20a72028nuovo20logo29 1 - Web. Sky.it, nuove strategie: via a partnership con Italiaonline. Agostinelli: nuove opportunità crescita webitali di Sky sarà naturalmente video, vista la mole di contenuti prodotti dal broadcaster. E del resto, il video è tra i segmenti della pubblicità digitale che crescono maggiormente. Gli inserzionisti potranno contare su contenuti di qualità e grandi audience”. Mirra annuncia anche una particolare attenzione per progetti speciali “legati ai contenuti di punta del broadcaster” e, ovviamente, per il programmatic su cui le due società lavoreranno “insieme per rafforzare ulteriormente questa tipologia di vendita". Dal lato Sky parla il Digital Marketing and Sales Director, Aldo Agostinelli: “La partnership con Italiaonline consentirà di dare ancora più valore alle property digitali Sky, sia in termini di raccolta pubblicitaria sia di sviluppo di prodotti innovativi per gli utenti italiani. La fruizione di contenuti video cresce a ritmi molto più sostenuti rispetto a quella dei contenuti esclusivamente testuali e la collaborazione con Italiaonline ci permetterà di aprire nuove opportunità di crescita anche sul web, ampliando la platea digitale dei contenuti Sky disponibili sui nostri siti verticali di news, sport e intrattenimento”. E mentre Italiaonline guarda al futuro con Sky, l’esiliata Websystem 24 (che può vantare siti come Fox, DeabyDay, SportOutdoor24 e Ticketone) migra verso La7: l’editore televisivo del Gruppo Cairo Communication ha stretto con la concessionaria un accordo per l’affidamento, a quest’ultima, della raccolta pubblicitaria in esclusiva dei siti La7.it, Tgla7.it, La7d.it e delle App Tgla7 e Crozza nel Paese delle Meraviglie, a partire da questo mese. La nota di Cairo ben espone i motivi della scelta: “La7 ha scelto la partnership con Websystem 24 al fine di accelerare lo sviluppo dei ricavi del proprio business digitale, con l’obiettivo di incrementare di circa un mln di euro la marginalità di questa area nel prossimo anno. Il contratto ha scadenza il 31 dicembre 2016 ed è rinnovabile per un ulteriore anno al raggiungimento di un obiettivo di ricavi annui predefinito”. (S.F per NL)
printfriendly pdf button - Web. Sky.it, nuove strategie: via a partnership con Italiaonline. Agostinelli: nuove opportunità crescita web