Decisione CSP su “par condicio”

La Commissione Servizi e Prodotti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha oggi adottato decisioni in materia di violazione della par condicio

Ministro delle Comunicazioni? No grazie!

Qualcuno si augura che il prossimo governo, almeno sappia ridurre il numero dei Ministri e riporti le funzioni del Ministro delle Comunicazioni (come originariamente previsto dalla riforma Bassanini) entro quelle del Ministro dello Sviluppo Economico

Versamento del saldo IVA 2007

Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico)