Adeguamento degli impianti di radiodiffusione operanti nella banda III VHF: il Corecom FVG allerta l’utenza

L’attivissimo Comitato regionale per le comunicazioni per il Friuli Venezia Giugilia (Corecom FVG) "ricorda che tra la mezzanotte e le prime ore del mattino di lunedì 29 giugno anche la nostra regione sarà interessata al processo di adeguamento degli impianti di radiodiffusione alla cosiddetta "canalizzazione europea".

"Tale intervento
– spiega l’ente – che riguarderà quattro postazioni di radiodiffusione (Castaldia, Trieste Conconello, Trieste M. Belvedere ed Udine), potrà creare dei problemi di sintonizzazione del segnale televisivo di Rai Uno in 159 comuni della nostra regione, tra i quali Trieste, Udine e Pordenone.  Gli spostamenti in frequenza sono molto contenuti, ma in tutti i casi è necessario effettuare la risintonizzazione del televisore per continuare a ricevere correttamente i programmi di Rai Uno.  Sarà quindi necessario ripetere l’operazione di sintonia che l’utente effettua all’atto della prima installazione del televisore, operazione che dovrà essere ripetuta anche sugli altri dispositivi che ricevono i segnali televisivi, come videoregistratori, DVD recorder, schede TV per PC ecc. Una guida alle operazioni da svolgere a seconda del modello di televisore è disponibile sul sito del Dipartimento per le comunicazioni (www.comunicazioni.it), assieme ad apposite indicazioni ed all’elenco dettagliato dei comuni interessati. Si precisa che non è necessario compiere interventi sull’antenna, ma come precisato sul citato sito del Dipartimento, in presenza di centralini o di amplificatori canalizzati (per esempio nei condomini) si suggerisce, qualora la semplice risintonizzazione del televisore e/o del decoder non ripristinasse integralmente la qualità del segnale ricevuto in precedenza, di far verificare l’impianto d’antenna da personale specializzato".
printfriendly pdf button - Adeguamento degli impianti di radiodiffusione operanti nella banda III VHF: il Corecom FVG allerta l'utenza