Agcom Delibera N. 708/09/CONS

Definizione dei progetti esecutivi di ricerca di cui all’art. 2 della “Convenzione tra l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e la Fondazione Ugo Bordoni”

 
L’AUTORITA’
 
NELLA sua riunione di Consiglio del 10 dicembre 2009;
VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 177 del 31 luglio 1997;
VISTO l’articolo 31, comma 1, della legge n. 69 del 18 giugno 2009 “Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile” che prevede testualmente: “… La Fondazione, su richiesta dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ovvero di altre Autorità amministrative indipendenti, svolge attività di ricerca ed approfondimento su argomenti di carattere tecnico, economico e regolatorio. Le modalità di collaborazione con il Ministero, con le altre amministrazioni pubbliche e con l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e altre Autorità amministrative indipendenti sono stabilite, nei limiti delle disponibilità delle amministrazioni, attraverso apposite convenzioni, predisposte sulla base di atti che stabiliscono le condizioni anche economiche cui la Fondazione Ugo Bordoni è tenuta ad attenersi nell’assolvere agli incarichi ad essa affidati.
VISTA la delibera n. 316/02/CONS del 9 ottobre 2002, recante “Regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e successive modificazioni e integrazioni”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 5 novembre 2002, n. 259 e successive modificazioni;
VISTA la delibera n. 17/98/CONS del 16 giugno 1998, con la quale è stato approvato il “Regolamento concernente il trattamento giuridico ed economico del personale dell’Autorità”, pubblicata nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 169 del 22 luglio 1998, e successive modificazioni;
VISTA la delibera n. 17/98/CONS del 16 giugno 1998, con la quale è stato approvato il “Regolamento concernente la gestione amministrativa e la contabilità dell’Autorità”, pubblicata nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 169 del 22 luglio 1998, e successive modificazioni;
VISTA la delibera n. 429/09/CONS del 4 agosto 2009, recante “Convenzione tra l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e la Fondazione Ugo Bordoni”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 25 settembre 2009 n. 223 e in particolare l’art. 1, commi 1 e 2, in cui l’Autorità ha previsto che:
1. “Alla Fondazione Ugo Bordoni potrà essere affidato lo svolgimento di attività – a supporto dell’Autorità – aventi carattere di studio ed analisi di natura tecnica e scientifica, di assistenza in relazione alle fasi applicative, nonché di comunicazione dei risultati conseguiti, anche attraverso apposite iniziative seminariali e formative riservate ai dipendenti dell’Autorità o di carattere pubblico.
2. Le attività di cui al precedente paragrafo – da definirsi con appositi progetti esecutivi – riguarderanno, in particolare, l’approfondimento di tematiche di carattere tecnico, economico e regolamentare attinenti a materie di interesse dell’Autorità, quali, a titolo esemplificativo, l’evoluzione delle reti di comunicazione elettronica, con attenzione agli aspetti di neutralità e sicurezza delle stesse; gli sviluppi tecnologici e di mercato relativi a nuovi servizi di comunicazione elettronica, con particolare riferimento ai servizi convergenti; gli strumenti tecnici per garantire una migliore tutela del consumatore e dell’utente televisivo.”;
VISTA altresì la Convenzione tra l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e la Fondazione Ugo Bordoni, stipulata ai sensi della delibera n. 429/09/CONS e in particolare:
– l’art. 2 in cui viene stabilito che “Le modalità di realizzazione delle iniziative demandate alla Fondazione Bordoni, ed i relativi contenuti anche progettuali ed economici sono oggetto di appositi progetti esecutivi predisposti dalla Fondazione Bordoni, nella persona del Direttore delle ricerche, e dall’Autorità, nella persona del Direttore della Direzione il cui ambito di competenza è interessato dal singolo progetto. Tali progetti sono successivamente approvati dall’Autorità con delibera resa pubblica nelle forme previste dalla legge”;
– l’art. 3, comma 1: “In occasione della definizione del progetto esecutivo di cui all’articolo 2 sarà individuato per l’Autorità un Responsabile di progetto, al quale è assegnata la verifica dello stato di avanzamento del progetto stesso e della rispondenza di quanto prodotto ai compiti in esso individuati”;
– l’art. 3, comma 2: “Ove il contenuto dell’incarico lo richieda possono essere imposti specifici obblighi di riservatezza e confidenzialità, nonché idonee garanzie di separatezza tra le funzioni gestionali e l’attività di studio e ricerca affidata dall’Autorità, che dovranno essere riportati in un apposito allegato al progetto esecutivo, anche ai sensi dell’art. 4, comma 4, dello Statuto della Fondazione Bordoni.”
 
VISTI i progetti esecutivi (protocollo n. 91304 del 7 dicembre 2009) elaborati, secondo le modalità previste all’articolo 2 della summenzionata convenzione, dagli uffici della Fondazione e dell’Autorità e trasmessi dalla Fondazione Bordoni, nella persona del Direttore delle ricerche;
CONSIDERATE le professionalità tecnico-scientifiche e le esperienze maturate dalla Fondazione Ugo Bordoni nelle attività di ricerca e di approfondimento su argomenti di carattere tecnico, economico e regolatorio, nonché la comprovata competenza di primario livello scientifico della Fondazione Ugo Bordoni nelle materie di interesse dell’Autorità, tale da costituire un valido supporto nello svolgimento delle attività di ricerca previste dai summenzionati progetti esecutivi;
VALUTATA l’esigenza di avvalersi della Fondazione Ugo Bordoni per lo svolgimento delle attività di studio, analisi di natura tecnica e scientifica, assistenza in relazione alle fasi applicative, nonché di comunicazione dei risultati conseguiti, definite dai summenzionati progetti esecutivi;
RITENUTO opportuno, in particolare, di avvalersi della Fondazione Ugo Bordoni per lo svolgimento di attività di ricerca riguardanti:
1) lo studio, l’implementazione e l’applicazione di tecniche per l’ottimizzazione del Piano nazionale di assegnazione delle frequenze radiotelevisive, al fine di migliorare ulteriormente l’efficienza d’uso della risorsa radioelettrica nel territorio italiano e di consentire la piena attuazione degli obiettivi di coordinamento internazionale;
2) l’applicazione della metodologia di rilevazione del livello sonoro dei messaggi pubblicitari e delle televendite adottata dall’Autorità (delibera n. 34/09/CSP), nonché l’eventuale estensione delle metodologie di rilevazione in esame ad altre tipologie di servizi televisivi operanti sulle nuove piattaforme (IPTV, DVB-H, ecc.);
3) la definizione degli indicatori di qualità, e le relative modalità di misurazione, dei servizi di comunicazioni mobili e personali più recenti ed innovativi, ivi inclusi i servizi UMTS (secondo quanto previsto dalla delibera n. 104/05/CSP del 14 luglio 2005), al fine di garantire agli utenti finali l’accesso ad informazioni complete e confrontabili.
RITENUTO, pertanto, di avviare, con riferimento al primo anno di attività della Convenzione, i seguenti studi:
1) Ottimizzazione dei progetti di impianto di trasmettitori televisivi, ai fini della massimizzazione dell’efficienza d’uso della risorsa radioelettrica e del rispetto dei vincoli di coordinamento internazionali;
2) Controllo dei livelli acustici dei messaggi pubblicitari e delle televendite;
3) Qualità dei servizi di comunicazioni mobili e personali;
VALUTATA la coerenza di tali progetti con le attività definite all’articolo 1 della summenzionata delibera n. 429/09/CONS;
CONSIDERATA l’opportunità di verificare costantemente lo stato di avanzamento dei progetti e la rispondenza di quanto prodotto ai compiti individuati, nonché di garantire il coordinamento tra i lavori dei progetti in questione e le iniziative di ricerca dell’Autorità per il tramite di un Gruppo di lavoro interdipartimentale a tal fine costituito;
VISTA la proposta del Direttore della Direzione Studi, ricerca e formazione;
UDITA la relazione dei Commissari Giancarlo Innocenzi Botti e Michele Lauria, relatori ai sensi dell’articolo 29 del Regolamento concernente l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorità;
DELIBERA
Articolo 1
1. La Fondazione Ugo Bordoni è incaricata di svolgere il progetto “Ottimizzazione dei progetti di impianto di trasmettitori televisivi, ai fini della massimizzazione dell’efficienza d’uso della risorsa radioelettrica e del rispetto dei vincoli di coordinamento internazionali”.
2. La durata del progetto è di un anno.
3. Il responsabile del progetto, ai sensi dell’articolo 3 comma 1 della Convenzione tra l’Autorità e la Fondazione Ugo Bordoni, è l’ing. Alceo Barbadoro, dirigente dell’Ufficio Risorse scarse e nuovi servizi – Direzione Reti e servizi di comunicazione elettronica.
4. L’importo previsto, nei limiti dell’onere massimo stabilito all’articolo 3 della delibera n. 429/09/CONS, è pari a 139.977,60 (centotrentanovemilanovecentosettantasette/60) euro IVA inclusa.
Articolo 2
1. La Fondazione Ugo Bordoni è incaricata di svolgere il progetto “Controllo dei livelli acustici dei messaggi pubblicitari e delle televendite”.
2. La durata del progetto è di un anno.
3. Il responsabile del progetto, ai sensi dell’articolo 3 comma 1 della Convenzione tra l’Autorità e la Fondazione Ugo Bordoni, è l’avv. Giulio Votano, dirigente dell’Ufficio Obblighi di programmazione delle emittenti radiotelevisive – Direzione Contenuti audiovisivi e multimediali.
4. L’importo previsto, nei limiti dell’onere massimo stabilito all’articolo 3 della delibera n. 429/09/CONS, è pari a 143.581,00 (centoquarantatremilacinquecentoottantuno/00) euro IVA inclusa.
Articolo 3
1. La Fondazione Ugo Bordoni è incaricata di svolgere il progetto “Qualità dei servizi di comunicazioni mobili e personali”.
2. La durata del progetto è di un anno.
3. Il responsabile del progetto, ai sensi dell’articolo 3 comma 1 della Convenzione tra l’Autorità e la Fondazione Ugo Bordoni, è il dott. Sergio Del Grosso, dirigente dell’Ufficio Qualità del servizio universale e rapporti con le associazioni dei consumatori – Direzione Tutela dei consumatori.
4. L’importo previsto, nei limiti dell’onere massimo stabilito all’articolo 3 della delibera n. 429/09/CONS, è pari a 149.849,10 (centoquarantanovemilaottocentoquarantanove/10) euro IVA inclusa.
Articolo 4
1. La spesa complessiva di 433.407,70 (quattrocentotrentatremilaquattrocentosette/70) euro IVA inclusa graverà sul bilancio di competenza 2009 dell’Autorità nel capitolo n. 1.12.1233 della Direzione Studi, Ricerca e Formazione dedicato a “Spese per programmi di ricerche e di collaborazione con esperti e Istituti di ricerca nazionali ed esteri”.
2. Il Direttore della Direzione Studi, Ricerca e Formazione, il Direttore del Servizio Organizzazione, Bilancio e Programmazione e il Direttore del Servizio Affari Generali e Contratti provvedono ad attivare tutte le iniziative e gli atti per l’esecuzione della presente delibera, sulla base delle schede tecniche di progetto riportate nell’Allegato A – che costituisce parte integrante della presente delibera.
3. L’Autorità verifica con cadenza periodica lo stato di avanzamento dei lavori attraverso un apposito gruppo di lavoro interdipartimentale, istituito con determinazione del Direttore della Direzione Studi, ricerca e formazione, che gestisce i rapporti istituzionali con la Fondazione Ugo Bordoni e cura le sinergie tra i Progetti citati e le iniziative di ricerca della Direzione Studi, ricerca e formazione.
 
La presente delibera è pubblicata nel Bollettino ufficiale e sul sito web dell’Autorità.
 
Napoli, 10 dicembre 2009
 
IL PRESIDENTE
Corrado Calabrò
 
IL COMMISSARIO RELATORE
Giancarlo Innocenzi Botti
 
IL COMMISSARIO RELATORE
Michele Lauria
 
Per attestazione di conformità a quanto deliberato
 
IL SEGRETARIO GENERALE
Roberto Viola
printfriendly pdf button - Agcom Delibera N. 708/09/CONS
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Agcom Delibera N. 708/09/CONS

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL