Agcom: in crescita iniziative a tutela utenti: tra gennaio e luglio 2011, 178 provvedimenti con sanzioni per 4.625.000 euro

Si intensifica l’attivita dell’Autorita per le garanzie nelle comunicazioni per ridurre i disservizi a danno degli utenti e contrastare violazioni e inadempienze degli operatori di comunicazioni elettroniche.

Nel periodo gennaio-luglio 2011, l’Autorita per le garanzie nelle comunicazioni ha concluso 178 provvedimenti sanzionatori ed ha irrogato multe per un ammontare complessivo di 4.625.912,30 euro. Le violazioni contestate riguardano le norme a tutela dei consumatori, la disciplina in materia di pubblicita, obblighi di programmazione, garanzie dei minori e degli utenti, diritti sportivi, e le disposizioni riguardanti il Registro degli Operatori di Comunicazione. In particolare, nel periodo considerato, la Direzione Tutela dei Consumatori ha concluso 42 procedimenti sanzionatori e il Consiglio dell’Agcom ha multato alcuni operatori di comunicazioni elettroniche per un ammontare complessivo di 3.022.226 euro. Tra le fattispecie sanzionate: l’attivazione di servizi non richiesti (1.334.000 euro); disservizi relativi alle procedure di passaggio tra operatori, quali mancata fornitura del codice di trasferimento, ritardi nella cessazione e nella migrazione di servizi, portabilita non richiesta di un’utenza mobile (410.000 euro); la mancata o ritardata disattivazione di servizi (232.000 euro); l’illegittima sospensione delle utenze (232.000 euro); l’inosservanza degli obiettivi qualitativi relativi al tempo di riparazione dei malfunzionamenti per l’anno 2009 (174.000 euro); l’inottemperanza agli ordini e alle richieste istruttorie dell’Autorita (150.000 euro); il mancato invio all’Autorita e al motore di calcolo accreditato delle informazioni tariffarie sulle nuove offerte (116.000 euro); mancata esecuzione dei provvedimenti temporanei emessi dai Corecom (144.606 euro); l’inosservanza delle direttive in materia di qualita e carte dei servizi (72.303 euro); mancata comunicazione all¡¦utenza della possibilita di recesso senza penali in caso di modifiche contrattuali introdotte dall’operatore (116.000 euro); non corretta gestione dei reclami (30.987 euro); indebite fatturazioni (10.329 euro). Nel settore dell’audiovisivo, a seguito di 122 procedimenti, l’Autorita ha comminato multe per 1.357.493,30 euro, cosi ripartite: violazioni in materia di pubblicita (affollamento, posizionamento e segnalazione spot): 691.926 euro; violazioni degli obblighi di programmazione (tenuta del registro dei programmi e conservazione delle registrazioni da parte delle emittenti): 27.162 euro; violazione delle norme a garanzia di minori e utenti (messa in onda di trasmissioni pregiudizievoli dello sviluppo fisico, psichico e morale dei minori, e di trasmissioni di contenuto pornografico in fascia notturna): 638.405,30 euro; violazioni in materia di diritti sportivi: 82.468.000 euro. Nello stesso periodo, infine, l’Ufficio Registro Operatori di Comunicazione ha concluso 14 procedimenti sanzionatori per mancate comunicazioni al ROC; il Consiglio dell’Agcom ha comminato sanzioni per un totale di 246.193 euro. Tra le fattispecie sanzionate: la mancata comunicazione di controllo sa perte del soggetto controllante (241.033 euro); la tardiva od omessa trasmissione di comunicazione al Registro da parte degli operatori iscritti (5.160.euro); Sono stati archiviati per intervenuta oblazione 9 procedimenti sanzionatori per un totale di 9.288 euro.
printfriendly pdf button - Agcom: in crescita iniziative a tutela utenti: tra gennaio e luglio 2011, 178 provvedimenti con sanzioni per 4.625.000 euro