Al via tavoli tecnici su tariffe postali, Palazzo Chigi punta ad accordo editori-Poste

Fnsi: "Non è rigore quello che penalizza anche chi non ha colpe. Non accetteremo di partecipare agli Stati generali dell’editoria se mosse di Tremonti avranno spento alcune voci".

Sono partiti ieri a Palazzo Chigi i tavoli tecnici per individuare una soluzione al problema delle tariffe postali agevolate, sospese dal primo aprile in base a un decreto interministeriale firmato dai ministri dello Sviluppo economico e dell’Economia.  E’ il risultato di una riunione d’urgenza svoltasi nel pomeriggio dell’8 aprile a Palazzo Chigi tra governo, Poste italiane, tutte le associazioni degli editori di quotidiani, periodici e libri, oltre alla Federazione nazionale della stampa. Alla riunione, presieduta dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, hanno partecipato tra il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola e il viceministro Paolo Romani, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’Editoria Paolo Bonaiuti, il capo del Dipartimento Editoria di Palazzo Chigi Elisa Grande, l’amministratore delegato di Poste Italiane Massimo Sarmi, il presidente e il direttore generale della Fieg, Carlo Malinconico e Alessandro Brignone, il presidente e il direttore della Federazione nazionale della stampa, Roberto Natale e Giancarlo Tartaglia, nonchè i responsabili delle associazioni di settore. Dal tavolo è emersa la necessità di promuovere un accordo quadro fra editori e Poste italiane per raggiungere tariffe in linea con la normativa europea, sostenibili e possibilmente vicine a quelle praticate finora (anche se, con ogni probabilità, saranno più elevate). Una volta raggiunta l’intesa, le nuove tariffe saranno comunque applicate – ha assicurato Sarmi – dal primo aprile. Contro la sospensione delle tariffe agevolate si erano mobilitati nei giorni scorsi tutto il mondo dell’editoria, compreso il no profit, il volontariato e le piccole testate, i sindacati e un fronte politico trasversale: dall’opposizione, compatta con Pd, Idv e Udc, al Pdl, che con il capogruppo al Senato Maurizio Gasparri aveva parlato di intervento-manifestamente inopportuno". Dopo l’incontro a Palazzo Chigi, a ribadire le sue critiche alla sospensione delle agevolazioni postali è la Federazione della stampa che, dopo aver rimarcato come dal governo sia arrivato "per la terza volta in pochissimi mesi, un colpo duro a danno di un settore già alle prese con una profonda crisi", dopo "l’attacco al diritto soggettivo" e i "tagli all’emittenza, ai giornali degli italiani all’estero e ai fogli dei consumatori", chiede che "ogni sforzo sia fatto per evitare che sulle aziende editoriali si scarichino costi aggiuntivi fino al momento in cui sarà stato raggiunto tra le parti un accordo sulle nuove tariffe". (fonte ANSA)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Al via tavoli tecnici su tariffe postali, Palazzo Chigi punta ad accordo editori-Poste

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL