Alto Adige, contributi alle radio locali che confezionano servizi giornalistici in lingua tedesca e ladina

La giunta provinciale concede contributi alle radio private, con sede ed attivita’ in Alto Adige, che si avvalgono dei servizi di agenzie di stampa per confezionare le trasmissioni informative in lingua tedesca e ladina.

Le domande riferite al periodo 2009 possono essere presentate entro il 7 dicembre 2010 presso il Servizio stampa della Provincia. L’ammontare del contributo – informa la Provincia – e’ del 50 per cento delle spese riconosciute per l’abbonamento annuale al servizio informativo di agenzie di stampa in lingua tedesca e ladina. Il nuovo sostegno economico approvato dalla giunta provinciale fa riferimento alla legge provinciale Nr. 6/2002 del settore comunicazione, che consente alla provincia di erogare contributi per i servizi informativi riferiti alla popolazione delle minoranze linguistiche tedesca e ladina qualora lo Stato non vi provveda. Come sottolinea il presidente della Provincia, Luis Durnwalder, dal momento che lo Stato ha ritirato le misure in questo ambito, e’ importante dare sostegno al settore radiofonico privato per il servizio di informazione giornaliera prestato in favore della popolazione di lingua tedesca e ladina. La relativa delibera della Giunta provinciale e’ pubblicata oggi, 23 novembre, nel Bollettino Ufficiale della Regione, nr. 47. (ANSA)
 
printfriendly pdf button - Alto Adige, contributi alle radio locali che confezionano servizi giornalistici in lingua tedesca e ladina