Angelo Guerini nuovo presidente di AIDRO

Cambio al vertice dell’associazione italiana che tutela i diritti di riproduzione delle Opere librarie e periodic


Angelo Guerini (Guerini & Associati) è il nuovo Presidente di AIDRO, eletto all’unanimità nel corso del Consiglio Direttivo del 26 giugno scorso. Per lui si tratta di un ritorno alla guida dell’Associazione, essendo già stato Presidente dal 1996 al 2000. Federico Enriques (Zanichelli) è stato eletto, sempre all’unanimità, vicepresidente con delega per l’antipirateria.
In precedenza, il 19 giugno, si è svolta l’assemblea generale ordinaria che ha nominato il nuovo Consiglio direttivo, che risulta così composto: Federico Motta (AIE), Rocco Cesareo (SNS-CGIL), Francesco Mercadante (SLSI-CISL), Natale Antonio Rossi (UIL-UNSA), Giuliano Bassani (Il Mulino), Barbara Casalini (Casalini), Marco Ferrario (Sperling & Kupfer Editori), Roberto Gamba (Egea), Giuseppe Giuffrè (Giuffrè), Angelo Guerini, Michele Lessona (De Agostini), Walter Martiny (Centro Scientifico Editore), Marco Polillo (Polillo Editore), Claudia Scheu (Mondadori).
Nel corso della stessa assemblea sono stati approvati il bilancio consuntivo 2007 e il bilancio preventivo 2008 e si è fatto il punto sulle attività dell’associazione e sui risultati raggiunti nell’anno passato. Tra essi: la significativa attività di contrasto delle fotocopie illegali (con oltre 200 denunce e 550 controlli in tutta Italia), il protocollo sottoscritto con eBay per l’immediata rimozione di annunci on line illeciti, la sempre più stretta collaborazione con la Guardia di Finanza, l’approvazione della nuova licenza corporate per la regolarizzazione della fotocopiatura di libri e riviste in ambito aziendale.

***

AIDRO è l’associazione italiana che tutela i diritti di riproduzione delle Opere librarie e periodiche.

Ha due principali ambiti di attività:
• le azioni di contrasto contro la pirateria libraria
• la gestione, per conto degli autori ed editori associati, dei diritti di riproduzione in fotocopia delle opere librarie per uso professionale o commerciale, nei casi quindi che vanno oltre la riserva di legge concessa alla SIAE (uso personale entro il limite del 15% di ciascun libro o rivista). AIDRO offre un sistema di licenze studiato per soddisfare le diverse esigenze del mercato.
Creata nel 1989 da Autori ed Editori, nel 2004 si è dotata di uno statuto modificato per cercare di rispondere meglio alle sfide poste ora anche dalle nuove tecnologie. Nuovi mezzi pongono difatti ora nuovi problemi all’editoria sul fronte dell’antipirateria, poiché hanno reso più economiche e fedeli le copie pirata e più facile la diffusione delle stesse.

AIDRO tutela i propri associati pure nei confronti della pirateria informatica delle Opere librarie, mettendo a punto strumenti sempre più sofisticati di controllo. Sono attualmente allo studio – grazie alla collaborazione con alcune consorelle estere – soluzioni efficaci per la gestione dei diritti in ambiente digitale, in particolare per soluzioni di print on demand

printfriendly pdf button - Angelo Guerini nuovo presidente di AIDRO