Attività Agcom in tema tariffe di telefonia

L’Autorità informa infine che si è concluso un procedimento scaturito dalle denunce di dodici consumatori nei confronti della società Telecom Italia con il pagamento di una somma di circa 250.000 euro per servizi non richiesti


Comunicato Agcom

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, in riferimento alle questioni sollevate dalla lettera dell’Autorità Antitrust in tema di tariffe di telefonia, su materie di competenza di questa Autorità, ricorda che sulle medesime tematiche ha già avviato un’intensa attività di vigilanza e di controllo informandone, in data 24 aprile, il Ministro dello Sviluppo Economico. In particolare, l’Autorità è l’unica amministrazione che in concreto ha dato immediata attuazione, con provvedimenti, ispezioni ed attività sanzionatoria, al Decreto Bersani.

In particolare, l’Autorità ricorda che è tempestivamente intervenuta a tutela dei consumatori, in materia di:

diritto di recesso degli utenti;

trasparenza di tutte le tariffe telefoniche, fisse, mobili e di accesso ad internet;

rimborso del credito residuo in regime di portabilità del numero mobile.

Lo scorso 10 maggio tutte le associazioni dei consumatori hanno fattivamente partecipato ad un incontro con l’Autorità sui temi sopra indicati, esprimendo apprezzamento sul metodo e il merito del lavoro dell’Autorità.

Sulla specifica questione riguardante le modifiche di piani tariffari effettuate dal gestore mobile WIND, l’Autorità è immediatamente intervenuta ai sensi dell’art. 98, comma 9, del Codice delle comunicazioni elettroniche, anche effettuando apposite ispezioni. A seguito di tale attività, l’Autorità ha già contestato a tale operatore la violazione dell’art. 70, comma 4, del Codice delle comunicazioni elettroniche, avviando in tal modo il procedimento sanzionatorio nei confronti di WIND.

L’Autorità informa infine che oggi si è concluso un procedimento scaturito dalle denunce di dodici consumatori nei confronti della società Telecom Italia con il pagamento di una somma di circa 250.000 euro per servizi non richiesti.

Tutte queste attività, incardinate nelle procure previste dal diritto comunitario, sono state, o saranno, concluse con grande sforzo e dedizione in tempi brevi. Tali tempi sono di gran lunga inferiori alla durata media dei procedimenti amministrativi.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Attività Agcom in tema tariffe di telefonia

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL