Audiradio 2009. Fa discutere elevazione numero minimo casi riscontrati per pubblicazione dato ascolto giorno medio

Probabile un effetto dirompente sulle stazioni medioa-piccole, destinate a scomparire dagli elenchi


Ci scrive un lettore: “Ho notato che non avete ancora parlato della nuova indagione Audiradio che per il 2009 prevede una novità molto negativa per le medie e piccole emittenti private, ovvero l’elevazione del numero minimo dei casi riscontrati per la pubblicazione del dato dell’ascolto nel giorno medio; novità comunicataci soltanto a pochi giorni dalla scadenza per il termine di iscrizione. Sembra un aggiustamento tecnico di poco conto, ma in realtà sicuramente avrà un effetto dirompente sulle emittenti medio-piccole, facendole sparire in molte province, specialmente quelle a bassa densità di popolazione, dato che il numero di telefonate complessivo in queste aree è così basso che è difficile raggiungere il minimo di casi in questione. Insomma, anziché aumentare il numero di telefonate per ridurre il margine di errore statistico si è preferito alzare la soglia della significatività; un po’ come quando non potendo bonificare l’acqua inquinata si alza la soglia del livello di purezza minimo per la potabilità. Luigino Bucosse www.multiradio.it”.
Il problema segnalato è indubbiamente rilevante e stupisce che fino ad ora non sia stato sollevato da nessuna delle associazioni di emittenti che siedono nel Comitato tecnico di Audiradio. (redazione@newslinet.it)

printfriendly pdf button - Audiradio 2009. Fa discutere elevazione numero minimo casi riscontrati per pubblicazione dato ascolto giorno medio
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Audiradio 2009. Fa discutere elevazione numero minimo casi riscontrati per pubblicazione dato ascolto giorno medio

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL