Audiradio 5° bimestre: Radio Dee Jay in rimonta, ma la classifica resta invariata

Rtl 102.5 e RDS restano le radio private più ascoltate. Più in fondo Radio Kiss Kiss sorpassa R101.
 
Sostanzialmente poche le novità che le rilevazioni Audiradio riservano per il quinto bimestre (6 settembre – 24 ottobre) dell’anno. L’unico vero dato significativo, forse, è il calo d’ascolti vistoso che il ritorno dalle vacanze estive ha fatto registrare per l’ascolto radiofonico: 37.860.000 di italiani hanno ascoltato la radio in questi quasi due mesi, 750.000 in meno del bimestre precedente. E questo è un dato. Per il resto poco da segnalare, se non la significativa scossa di Radio Dee Jay, dopo la crisi nera attraversata negli ultimi quattro mesi. Scossa che, nonostante un +6,5% rispetto al passato bimestre, non permette alla radio diretta da Linus di uscire dall’empasse e di agguantare il gradino più basso del podio radiofonico italiano che, con i suoi 5.341.0000 ascoltatori, spetta ancora a Radio Dimensione Suono. E, mentre il primo posto, scontato, resta appannaggio di Radio Uno (dall’alto dei suoi 6.638.000 ascoltatori), Rtl 102.5 si conferma la radio privata più seguita, confermando un trend che pare oramai consolidato (5.496.000). Scorrendo la classifica, al quinto posto troviamo ancora Radio 2 che, con 4.486.000 spettatori, perde qualcosina (circa 250.000 visite) rispetto alla scorsa rilevazione e, andando giù di qualche posizione, troviamo l’unica variazione nella top ten: radio Kiss Kiss, con 2.290.000 ascoltatori, sorpassa Radio 101, ferma a quota 2.099.000. la top ten è conclusa ancora da Radio 24 Il Sole 24 Ore, mentre più su s’incontrano Radio Italia, quinta, e Radio 105 Network, a seguire. Dall’undicesimo al diciottesimo posto, infine, troviamo Radio Tre, RMC, Radio Subasio, Virgin, Radio Capital, m2o, Radio Maria e Isoradio. (G.M. per NL)
printfriendly pdf button - Audiradio 5° bimestre: Radio Dee Jay in rimonta, ma la classifica resta invariata