Audiradio. Ieri il CdA: se conflitto tra soci non si placa probabili dimissioni presidente Vitelli. Intanto salta il d.g. Varvello

Ancora non si intravede la fine del tira e molla che sta paralizzando Audiradio, alle prese con il fallimento del nuovo metodo d’indagine Diari e il congelamento dei dati del vecchio metodo di rilevamento Cati.

Ieri in via Larga a Milano era previsto un nuovo CdA, all’interno del quale cercare di mediare tra coloro che vorrebbero subito la pubblicazione dei dati Cati e chi preferisce aspettare fino alla primavera/estate del 2011, quando probabilmente saranno perfezionati i Diari. Tra questi ultimi, Radio Rai, premiata da Diari con risultati al di là delle aspettative e ora preoccupata di eventuali flessioni. Questo braccio di ferro sta tenendo Audiradio, investitori e tutto il comparto radiofonico, con il fiato sospeso. Oggi forse ne sapremo qualcosa di più, anche perché alcuni rumors sostengono che se non si dovesse giungere a un accordo, il presidente Vitelli, nominato lo scorso maggio, potrebbe decidere di mollare. E questo possibile addio andrebbe ad aggiungersi a quello del direttore generale Pietro Varvello, sollevato dall’incarico pochi giorni fa al termine del suo periodo di prova. Varvello, infatti, un passato da manager di Elemedia e Rcs Broadcast, era stato chiamato a ricoprire la carica, anch’egli, nel maggio di quest’anno, nel pieno della bufera sul fallimento dei Diari, rivelatisi strutturalmente poco rappresentativi dell’universo dell’ascolto radiofonico. Varvello non era riuscito a trovare una via d’uscita dalla difficile situazione e, anche per via delle pressioni di Upa, l’associazione degli investitori pubblicitari, è stato deciso di non rinnovargli la fiducia. Nonostante il prematuro blocco dei Diari, costati 4,5 milioni di euro e risultati non adeguati per via di storture nella composizione del campione (c’era chi, come Hazan di Finelco, l’aveva detto con largo anticipo), non si sa ancora quale sarà la metodologia con cui, il prossimo anno, verranno rilevati i dati. Il CdA dello scorso 16 settembre, poco dopo lo stop ufficiale all’indagine per il 2010, aveva confermato che, con un adeguamento del campione, preceduto da una nuova ricerca di base, i Diari saranno confermati per il prossimo anno, perché considerati un’evoluzione delle interviste telefoniche di Cati e un passo verso la metodologia meter, che è l’obiettivo dichiarato per il 2012. Occorrerà mettere d’accordo editori e soci Audiradio, che per il momento continuano ad azzuffarsi. (G.C. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Audiradio. Ieri il CdA: se conflitto tra soci non si placa probabili dimissioni presidente Vitelli. Intanto salta il d.g. Varvello

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL