Audiradio, Radio e Reti: un anno di svolta per Radio Italia, Radio Kiss Kiss e per le radio areali. Bene il primo anno della nuova indagine

La concessionaria di pubblicità radiofonica soddisfatto dei risultati dell’anno appena concluso che ha visto crescere in modo uniforme i mezzi in concessione


Ottima e costante per tutto l’anno la crescita per le nostre reti nazionali, Radio Italia solomusicaitaliana e Radio Kiss Kiss, e clamoroso risultato di Radio Subasio che è un indicatore del potenziale di sviluppo delle grandi radio areali.”, Massimo Soleri, direttore commerciale di Radio e Reti, concessionaria di pubblicità radiofonica, è soddisfatto dei risultati dell’anno appena concluso che ha visto crescere in modo uniforme tutti i mezzi in concessione.
La nuova indagine Audiradio ci ha consentito di seguire con maggiore precisione l’andamento delle nostre radio, e quindi di mettere a punto offerte commerciali più efficaci”, prosegue Soleri, “Per gli editori i dati bimestrali sono stati sicuramente uno strumento di verifica più puntuale. Quindi, per quanto ci riguarda, la nuova Audiradio ha superato bene l’esame del primo anno”.
Forte di un portafoglio mezzi che rappresenta un’offerta radiofonica di 10 milioni di ascoltatori nel giorno medio, Radio e Reti è uno dei principali attori del mercato pubblicitario radiofonico, e quindi osservatorio privilegiato per individuare le tendenze per l’anno appena iniziato.
Nella top ten delle radio nazionali la partita sulla leadership è tutt’altro che chiusa. Radio Italia e Radio Kiss Kiss hanno rotto equilibri consolidati e rimesso in moto la corsa” , spiega Soleri, “C’è poi il caso Subasio: una grande radio areale che supera RMC e Radio 24, tallonando da vicino Radio 101. Il fenomeno della grandi radio di area, caratterizzate da progetti editoriali forti, strettamente connessi con il loro territorio riserverà molte sorprese.”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Audiradio, Radio e Reti: un anno di svolta per Radio Italia, Radio Kiss Kiss e per le radio areali. Bene il primo anno della nuova indagine

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL