Audiweb. Rilevazioni da dispositivi mobili in corso

Il digital divide non sembra avere grosse ripercussioni sugli italiani connessi al web. L’accesso ad internet rimane comunque consistente, nonostante la velocità di navigazione sia, in molti casi, limitata.

Secondo le ultime rilevazioni Audiweb ci sarebbero almeno 5,3 milioni di connazionali che per accedere al web utilizzano sistemi diversi da personal computer. Smartphone, tablet pc e cellulari in genere costituiscono, infatti, il 26,1% (sul totale di riferimento) dei dispositivi utilizzati per navigare su internet, illustrando un mercato che non può più essere evidentemente trascurato. Queste le ragioni alla base delle scelte Audiweb, che avrebbe recentemente confermato l’intenzione di rilevare dettagliatamente anche gli accessi mobili, per soddisfare un mercato pubblicitario effettivamente sempre più avido di informazioni. L’unica perplessità sulla questione riguarda la ragione di questa forte avidità: sono in molti a pensare che la continua richiesta di informazioni nel settore web da parte delle concessionarie e dei soggetti che tradizionalmente raccolgono e vendono pubblicità, sia più che altro da imputare alla ricerca di un metodo univoco per la gestione pubblicitaria derivata dalla veicolazione di contenuti online (che ad oggi fatica ancora a decollare anche per alcuni player nazionali). Allo stato esistono diverse metodologie, più o meno affidabili, per raccogliere pubblicità sul web, ma rimangono purtroppo strettamente connesse alla tipologia di servizio e di dispositivo utilizzati, nonché ancorate ad altri mezzi per i quali internet rimane, semplicemente, un’integrazione alla diffusione dei propri contenuti editoriali e non su mezzi diversi. Sicché risulta ancora piuttosto complicato coordinare e standardizzare soluzioni, e la questione potrebbe rimanere tale anche una volta che Audiweb dovesse applicare al mercato di riferimento quella che, nel comunicato stampa ufficiale (disponibile su www.Audiweb.it), è definita “una ricerca ibrida basata su panel meterizzato (on device meter) e tag censuari che estenda l’attuale misurazione PC anche a smartphone e tablet pc”. (M.M. per NL)
 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Audiweb. Rilevazioni da dispositivi mobili in corso

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL