Banda larga: nuove misure per maggior penetrazione nel territorio

La Commissione europea ha adottato tre iniziative complementari destinate ad accelerare la penetrazione di Internet a banda larga nell’Ue.

Le misure hanno lo scopo di consentire all’Ue di onorare l’impegno preso nel quadro della strategia digitale per l’Europa mettendo a disposizione di tutti gli europei entro il 2013 la banda larga, aprendo a tutti l’accesso alla banda larga veloce entro il 2020 e dotando il 50% delle case europee della banda larga ultraveloce entro il 2020. Le tre misure consistono in una comunicazione sulla promozione degli investimenti nelle reti a banda larga, una raccomandazione della Commissione sull’accesso regolamentato alle reti di accesso di nuova generazione ed una proposta che intende definire un programma strategico relativo allo spettro radioelettrico in modo da garantire la disponibilità di radiofrequenze per la banda larga senza fili. L’Europa è attualmente la regione del mondo dove i livelli medi di adozione delle connessioni a banda larga sono più elevati (24,8%) ma le reti devono essere rafforzate e migliorate. Ad esempio solo l’1% degli europei hanno una connessione ad internet a fibre ottiche ultra rapida direttamente a casa propria contro il 12% dei giapponesi ed il 15% dei sud coreani. (Europa Regioni)
 
 
printfriendly pdf button - Banda larga: nuove misure per maggior penetrazione nel territorio